in

Pasqua 2015 fai da te: le migliori idee per non spendere troppo nel week end pasquale

Molti di voi non sanno cosa fare a Pasqua 2015. Infatti la voglia di un viaggio si scontra spesso con gli alti prezzi che alberghi e voli hanno nel week end pasquale. Noi di UrbanPost Viaggi abbiamo raccolto alcune idee per chi non vuole spendere troppo, ha poche idee ma vuole comunque concedersi qualche giorno di relax.

La prima proposta è ovviamente quella della gita fuori porta. Sono davvero poche le regioni italiane – forse addirittura nessuna – che non hanno delle campagne o dei colli esteticamente gradevolissimi poco oltre il limitare delle città. Vi consigliamo quindi di trovare, magari grazie a uno dei molti siti specializzati, un buon ristorante o trattoria in cui pranzare e poi dedicarvi ad un’escursione delle zone limitrofe. Ne varrà sicuramente la pena.

Sempre prendendo l’auto potete andare al mare. La stagione non è ancora iniziata e, se la giornata la consentirà, godrete dell’atmosfera unica della spiaggia senza frotte di turisti. Inoltre potrete unire questa piacevole passeggiata ad un buon pranzo di pesce.

Gli amanti del relax invece potranno dirigersi per un giorno o due alle terme. Il nostro paese ne ha moltissime e, anche se nel week end di Pasqua i prezzi tenderanno naturalmente a salire, uno o due giorni di permanenza in queste strutture, che hanno varie fasce di prezzo, può essere facilmente affrontato.

Un’ultima proposta è quella di dirigersi verso una delle tante città d’arte della nostra penisola e pernottare in un ostello. Certamente la sistemazione non sarà delle più comode e, se vorrete davvero risparmiare, dovrete rassegnarvi a dormire in una poco intima camerata, ma per una o due notti ne può valere la pena.

andrea sempio nuovo indagato delitto garlasco

Pomeriggio 5 anticipazioni puntata 16 marzo: nuovi aggiornamenti sul caso di Chiara Poggi

Pasqua 2015 a Gubbio: offerte, hotel e cose da visitare in questo splendido borgo