in ,

Pasqua 2015 pranzo di carne o di pesce in Veneto: ricette veloci per il menù della tradizione

Come trascorrere la Pasqua 2015 a tavola, in Veneto? Indecisi tra un pranzo di carne o di pesce? Ci pensa UrbanPost Cucina con una selezione di ricette veloci per il menù della tradizione, che esalti i veri sapori del territorio.

Proviamo a cucinare le tipiche ricette venete per un menù a base di carne: cominciamo con gli asparagi bianchi di Bassano su crema di Piave Stravecchio Due, tre cucchiai di Risi e Bisi, Capretto in tecia con polentina, bracioline di agnello al raboso, radicchio condito con pancetta e aceto caldi, tiramisù di colomba alle fragole.

Per chi ama il pesce, non può mancare: el risotto col branzin il bisatto in tecia (anguilla in tegame) il fritto misto, (di Moeche, Calamaretti e Scampi) e le Castraure di Sant’Erasmo prezzemolate. Per finire, la fugazza (o fugassa) farina, lievito, zucchero e mandorle intinta nello zabajone… cassunziei ampezzani. Alla ricerca di un primo piatto sfizioso ed originale? I bigoli in salsa di peperoni rossi. I bigoli sono un formato di pasta fresca di origine veneta; normalmente sono preparati con farina di grano tenera e acqua, ma esistono delle varianti anche con l’uovo o con farina integrale. E per onorare la tradizione, “Ze Pasqua, ze Pasqua che caro che gò, se magna ea fugassa se beve i cocò. Go visto in cuzina cuzinare l’agneo, i dise che a Pasqua se magna anca queo!”.

Bielsa Calciomercato Inter

Inter ultimissime: idea Bielsa per la panchina se Mancini dovesse lasciare

argentino

Calciomercato Inter ultimissime: Icardi, fissato il prezzo tra 35 e 40 milioni