in ,

Pasqua 2016: come apparecchiare la tavola del pranzo in stile moderno

Manca davvero pochissimo a Pasqua 2016 e tra le ultime cose a cui pensare è rimasto come preparare casa in attesa degli ospiti del pranzo domenicale. Se il menú infatti è già stato provato e confermato, per la preparazione della tavola e della casa forse c è ancora qualche dubbio perché si vuole fare tutto al meglio. Per questo Urban Donna – Casa vi suggerisce qualche idea originale per apparecchiare la tavola in stile moderno e di design.

Se infatti non amate particolarmente lo stile provenzale o le decorazioni eccessivamente floreali, potete optare per una scelta più moderna e di design ma richiamando comunque i colori della primavera. Apparecchiate la vostra tavola del pranzo di Pasqua 2016 con una tovaglia tinta unita sui toni del giallo o del verde chiaro oppure sceglietela a motivi geometrici che alternino un colore pastello al nero.

Per una tavola di Pasqua 2016 in stile moderno e di design sono d’obbligo i piatti di forma quadrata che potete proporre o sui toni pastello oppure neri se avete scelto la tovaglia colorata: la contrapposizione sarà davvero alla moda. Per quel che riguarda invece le posate, sceglietele senza decori in acciaio semplice leggermente squadrate cosi come i bicchieri, non a calice, bensì alti e cilindrici. Infine per il centrotavola non dimenticate una composizione in un vaso trasparente che alterni sassi colorati e neri.

Credit Foto: WorldWide / Shutterstock

congedo parentale 2016, congedo parentale 2016 a ore, congedo parentale 2016 a ore scuola, congedo parentale a ore come funziona, congedo parentale su base oraria, congedo parentale a ore personale scuola, congedo parentale 2016 a ore inps, congedo parentale 2016 come richiederlo, congedo parentale 2016 domanda, congedo parentale 2016 a chi spetta, congedo parentale 2016 fino a 12 anni, congedo parentale padre lavoratore,

Congedo parentale 2016 a ore: come funziona per i dipendenti della scuola

coppia acido Boettcher condannato

Coppia dell’acido, Martina Levato lettera shock dal carcere: “Alex voleva mutilarmi”