in

Pasqua 2016: dove andare in Italia? 7 giardini bellissimi, tra profumo di glicine e tulipani

Voglia di festeggiare la Pasqua con un itinerario “green”, tra profumo di glicini e vedute romantiche? Pasqua e Pasquetta sono la buona occasione per regalarsi una gita fuori porta e andare alla scoperta dei più bei giardini italiani: ecco 7 proposte di viaggio da non perdere.

Pasqua ad Alassio (SV), a Villa della Pergola. Il 19 marzo tornano ad aprire al pubblico i bellissimi giardini di Villa della Pergola, affacciati sul golfo ligure di Alassio: quale occasione migliore per ammirare un giardino inglese in Italia, dove la tipica vegetazione mediterranea si abbina alle rarità della flora esotica? I Giardini rimarranno aperti per visite guidate anche nel weekend di Pasqua e il giorno di Pasquetta: da non perdere in questo periodo dell’anno la fioritura spettacolare di ben 28 varietà di glicini!

– I Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano permettono di apprezzare in un’unica bellissima cornice naturalistica paesaggi mediterranei ed esotici: il 25 marzo inaugura la stagione primaverile, con la sbocciatura di ben 200.000 fiori.

– Il Parco Giardino Sigurtà a Valeggio sul Mincio (Verona) è lieto di accogliervi in occasione di “Tulipanomania”, eccezionale fioritura di un milione di tulipani che invaderà il parco di colori e profumi. Presenti all’appello anche giacinti, narcisi e muscari: che cosa aspettate? Segnaliamo inoltre che un abbonamento a prezzo speciale vi permetterà di entrare tutti i giorni al giardino, festivi inclusi, dal 6 marzo al 30 aprile 2016.

SCOPRI TUTTE LE PROPOSTE PER LA PASQUA 2016 SU URBAN POST!

– Rimanendo in Veneto, vale la pena visitare il Giardino dei Tulipani di Villa Pisani Scalabrin di Padova, dove a partire dal 14 marzo 2016 è attesa una spettacolare installazione di tulipani intitolata al ricordo di Evelina van Millingen Pisani, genius loci della storica dimora.

Giardini di Boboli, a Firenze. Non avete ancora avuto il piacere di scoprire questo tesoro racchiuso nel centro storico della città? Il parco storico è pronto a immergervi in un mondo cortigiano fatto di viali, giardini recintati, radure e terrazze: bellissimo e da abbinare ad altri parchi giardini della città.

– Sull’Isola d’Ischia lasciatevi incantare dal fascino dei Giardini La Mortella: 2 ettari di verde arricchiti da corsi d’acqua e fontane, dove trovano spazio specie acquatiche come loto, papiro e ninfee tropicali. Apertura della nuova stagione dal 26 marzo.

– L’Orto botanico di Palermo è un vero e proprio museo all’aperto: tra le varie specie vegetali, ce ne sono molte originarie delle regioni tropicali e subtropicali. Ricordatevi che il parco è chiuso il giorno di Pasqua, ma può essere visitato nei giorni precedenti.

Vi abbiamo convinto a scegliere un itinerario “green”? Per conoscere i giorni di apertura durante le vacanze pasquali, gli orari e le tariffe, fate riferimento ai singoli portali: buona passeggiata in mezzo ai colori e ai profumi della primavera!

In apertura: Glicine di Villa della Pergola, ad Alassio – Archivio Giardini Villa della Pergola

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

francesco totti ilary blasi

Ilary Blasi parto: il terzo figlio di Francesco Totti è nato, maschio o femmina?

Palermo calcio news

Ultime notizie Napoli calcio: l’ultimo precedente con Novellino è negativo