in ,

Pastificio Rummo alluvione: l’azienda in ginocchio, solidarietà social

La forte alluvione che ha colpito Benevento ha messo in ginocchio diverse aziende e, con queste, gli operai si sono ritrovati senza casa e senza lavoro: è il caso dei lavoratori del Pastificio Rummo. Vista la situazione estremamente delicata, sui social è nato l’hashtag #saverummo e la pagina Facebookgrazie alla quale si contano ora oltre 7mila persone che intendono aiutare le persone coinvolte.

Al momento dell’alluvione, 15 persone all’interno del Pastificio Rummo hanno tentato invano di fare il possibile, affinché i danni fossero limitati. Subito dopo, sono intervenuti i sommozzatori di Napoli che li hanno salvati. “Macchinari, materie prime, quintali di prodotti siano andati distrutti creando un’enorme difficoltà per l’azienda: ci basta guardare i volti degli operai per capire quanto sia grave quello che è successo“, si legge sulla pagina Facebook, nata per aiutare il Pastificio Rummo e coloro che sono rimasti senza un lavoro e una casa.

L’aiuto, minimo, consiste nel condividere @saverummo su Facebook e Twitter, in modo che quante più persone possano arrivare a conoscenza di quanto accaduto al Panificio Rummo e acquistarne i prodotti, all’insegna del “Non abbandoniamo le aziende che producono sul territorio”.

vaccini obbligatori in italia

Vaccini obbligatori in Italia: la polemica

Tendenze colore 2015, come truccarsi con i capelli rossi

Tendenze colore 2015: come truccarsi con i capelli rossi