in

Pato attacca il Milan: “I medici rossoneri causarono i miei infortuni”

La sua avventura al Milan si è conclusa senza alcun rimpianto o lamentele della tifoseria, anzi quando Pato è andato via dal Milan per molti si è trattato di una liberazione. L’attaccante brasiliano che ora milita nel Corinthians è stato vittima di molteplici infortuni quando ha vestito la casacca rossonera tanto da essere ceduto di nuovo in Brasile.

Tuttavia ora nel Corinthians, il papero sembra rinato, gli infortuni sono solo un lontano incubo e il talento classe 1989 è tornato protagonista di ottime prestazioni.

Alexandre Pato Milan

Così l’attaccante verdeoro ha voluto togliersi qualche sassolino dalla scarpa attaccando lo staff tecnico rossonero: “là si lavora tanto sul fisico, in una settimana si fa quello che si dovrebbe fare 20 giorni ed è normale che alla fine il corpo non regga. Quest’anno non ho avuto alcuna lesione”.

Tra l’altro sono in molti a porgersi dei dubbi dato che anche quest’anno il Milan ha avuto altri infortuni tra cui quello di Montolivo e Kakà, lo stesso Pato era diventato una sorta di simbolo di quei giocatori definiti di ‘cristallo’: “Quanto sta accadendo è la dimostrazione che la colpa non era la mia. Io ho pagato e sto pagando un prezzo per cose che non sono dipese da me ma dai medici che volevano subito farmi tornare in campo”

Seguici sul nostro canale Telegram

Classifica rigori a favore: Milan e Roma tra le prime tre in Europa

Paolillo: ” Sarei favorevole ad una fusione tra Milan e Inter”