in ,

Paura a Gallipoli, gridano “Attentato” e scoppia il panico in centro: ma è “solo” una rissa (VIDEO)

Ultimi giorni frenetici a Gallipoli per l’ennesima stagione estiva di successo in termini di turismo. Eppure, nella giornata di ieri, qualcosa non è andata per il verso giusto: un gruppo di ragazzi italiani, perlopiù giovanissimi, ha creato il panico nel cuore del sito salentino. Secondo la ricostruzione dei media locali, tra cui Corriere Salentino, dei giovani turisti avrebbero urlato “Attentato” per le vie del centro di Gallipoli creando il pandemonio. Il fuggi fuggi generale è stato sedato ben presto quando si è scoperto cosa stesse accadendo: il gruppo avrebbe urlato attentato per potersi dileguare rapidamente da un ristorante dove avevano consumato senza voler pagare il conto.

>>> Oggi un anno dal Terremoto di Amatrice <<<

Come riporta il quotidiano online TrNews: “I furbetti, sembra dei ragazzi napoletani, pur di darsi alla fuga prima del conto, hanno sparato un petardo e urlato “Attentato. Bomba, bomba” scatenando il panico tra la gente: in tanti hanno così iniziato a correre all’impazzata travolgendo cose e persone.” È stato sfasciato anche un vicino negozio di souvenir e qualcuno, tra i ragazzi coinvolti nella rissa, sarebbe rimasto ferito.


Immediato l’intervento sul posto delle forze dell’ordine e anche di due ambulanze, giunte con non poca difficoltà data la grande calca creatasi per la curiosità di quanto stesse accadendo in pieno centro, a Gallipoli. I ragazzi coinvolti in questo “deprimente spettacolo” sono stati fermati dalle forze dell’ordine.

Migranti sgomberati a Roma: video degli incidenti con la Polizia

Milan news, Pippo Inzaghi incorona Patrick Cutrone: “È lui il vero colpo”