in ,

Paura di contagio dai migranti e gli alunni non vanno in gita sugli stessi autobus

A Modica in provincia di Ragusa alcuni genitori non intendono permettere che i loro figli partecipino alla gita d’istruzione organizzata dalla scuola. Il divieto deriva dal fatto che per la gita scolastica verrebbero utilizzati gli stessi autobus  con cui sarebbero trasportati i migranti giunti a Pozzallo.

pullman migranti

Secondo quanto riportato da alcuni organi di stampa nei giorni scorsi sarebbero state diagnosticate ad alcuni migranti, sbarcati a Pozzallo, gravi malattie come la tubercolosi, la scabbia e ad una donna persino l‘Aids. Inoltre non risulterebbe che sia stata operata, dall’azienda proprietaria dei pullman, alcuna operazione di disinfezione.

Questa forte preoccupazione dei genitori dei piccoli alunni è stata raccolta dal consigliere comunale Michele Colombo che con un atto ispettivo urgente ha chiesto al sindaco della città ragusana, Ignazio Abate, se le aziende di trasporto che si occupano sia del trasferimento dei migranti che delle gite scolastiche e forse addirittura del servizio scuolabus, abbiano o no adottato una procedura di disinfezione.

Seguici sul nostro canale Telegram

divo australiano Hugh Jackman

Hugh Jackman: “Mi sono quasi tagliato il pene con gli artigli di Wolverine”

New York

New York, incidente stradale tra ubriaco e drogato: entrambi arrestati