in ,

Pavia, gemiti da camera troppo rumorosi: imprenditore risarcisce i vicini con 12mila Euro

Molestie e disturbo ai vicini. Queste le accuse per le quali un imprenditore 34enne della provincia di Pavia dovrà risarcire i vicini di casa con 12mila Euro. L’uomo infatti ogni notte dal suo appartamento di San Martino (Pavia), recava disturbo alla famiglia che abitava nello stesso pianerottolo a causa dei gemiti di piacere che provenivano dalla sua camera da letto.

La vicenda era cominciata nel 2009, quando la famiglia dei vicini, che all’epoca aveva anche due bambini piccoli, aveva chiesto all’uomo e alla sua compagna di contenere il rumore in camera da letto. I gemiti tuttavia, anziché diminuire, si sono resi sempre più intensi, tanto da costringere il capofamiglia a ricorrere alle vie legali.

La compagna dell’imprenditore aveva risolto personalmente la faccenda versando ai vicini una cifra di 170 Euro. L’uomo invece, convinto di poter vincere la causa, dopo esser stato condannato in primo grado a 4 mesi di reclusione e a un risarcimento a più zeri, aveva fatto ricorso in appello. Il risultato? La detenzione è stata abbassata, ma il risarcimento è salito a 12mila euro, pari a 9mila di danni e 3mila di spese legali.

 

Capelli 2015 tendenze: la coda di cavallo l’acconciatura più glamour per l’estate 2015, 3 modi semplici e veloci per realizzarla

Genova, massacra di botte l’amica: arrestato pregiudicato