in

Pedofilo trovato nudo in bagno con una bambina di 6 anni: linciato dalla folla

Nel parcheggio di un locale di Pretoria, nel Sud Africa, una giovane mamma, che era in compagnia della sua bambina di sette anni, aveva notato mentre giocava con la figlia che un uomo stava guardando con insistenza la piccola. È bastato un momento di distrazione, un battito di ciglia perché la bambina sparisse. La madre si è subito allarmata, chiedendo aiuto ai clienti del locale. il suo istinto le diceva che la figlia era stata portata via da quell’uomo poco raccomandabile e sospetto. La sua bambina era sola con lui. Questo pensiero la tormentava.

La donna ha iniziato a urlare, attirando su di sé le attenzioni dei presenti, che subito si sono mobilitati per cercare la piccola. La giovane spaventata ha raccontato ai clienti e passanti di quell’uomo dalla condotta ambigua, e forse questo ha spinto le persone a muoversi in lungo e largo nel parcheggio e nei dintorni per ritrovare la bambina La madre temeva ormai il peggio, quando nel bagno del ristorante, uno degli ultimi luoghi rimasti da ispezionare, ha trovato l’uomo avvistato in precedenza privo di vestiti assieme alla bimba di sei anni in completo stato di shock. La donna ha cominciato a urlare: «Un pedofilo, sei un pedofilo! Lascia stare la mia bambina!».

Subito sono accorse sul posto le persone che si erano prodigate per cercare la piccola e si sono scagliate contro l’uomo. Alcuni hanno anche filmato la scena con il proprio smartphone per sbattere il video in rete. L’intento era quello di denunciare l’uomo, il presunto pedofilo, che è stato letteralmente linciato dalla folla inferocita. L’intervento della polizia ha posto fine al pestaggio: l’uomo è stato arrestato e a breve sarà processato. La bambina traumatizzata e senza parole ora necessiterà dell’assistenza medica e psicologica necessaria. Soltanto qualche mese fa, in Argentina, un custode di 40 anni aveva stuprato e ucciso una bambina di 11 anni. Anche in quel caso la folla volle farsi giustizia da sola.

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Gianfranco D’Angelo: «A 82 anni sono costretto ancora a lavorare, la pensione …!»

Pensioni 2019 quota 100: incassare senza penalità su importo? È possibile