in ,

Pensionato che ha ucciso ladro parla a L’Arena di Giletti: “Politici idioti e vigliacchi”

“I responsabili sono quelli là di Roma! Lo ripeto: politici idioti e vigliacchi”, incontenibile l’ira di Francesco Sicignano, il pensionato 65enne che ha ucciso un ladro introdottosi nella sua abitazione di via Luigi Cagnola a Vaprio d’Adda, nel Milanese, per compiere una rapina e per questo ora è accusato di omicidio volontario. Le dichiarazioni che l’uomo ha rilasciato a L’Arena, approfondimento politico domenicale condotto su Rai Uno da Massimo Giletti, hanno innescato un acceso dibattito in studio in merito alla delicata questione del concetto di “eccesso di legittima difesa” di cui ora Sicignano è accusato.

Impossibile non fare il parallelismo con la vicenda del benzinaio di Nanto (Vicenza), Graziano Stacchio, che nel febbraio scorso sparò e uccise un ladro per difendere da morte certa la dipendente della gioielleria gestita dai signori Zancan (già vittime di 20 rapine) minacciata dal rapinatore armato. “Se non c’era lui mi ammazzava come un cane quella sera”, ha detto di Stacchio il signor Roberto Zancan, polemico nei confronti delle istituzioni italiane ree di non agire in difesa dei cittadini, in tutela del loro diritto alla sicurezza.

La discussione è stata inframmezzata dalla intervista che Sicignano ha rilasciato alla trasmissione“C’è bisogno di pene alte, sicure e certe. A questi delinquenti vanno dati almeno 25 anni. I politici devono indire un Referendum e far pronunciare in merito il popolo sovrano” – ha detto con enfasi il pensionato indagato – “la ragazza che ora difende quel rapinatore, e lo ha ospitato in casa nonostante fosse stato già espulso dall’Italia, è sua complice!”.

bonus giovani 2017 informazioni utili

Bonus Mobili 2016 per i giovani: a chi spettano le agevolazioni e come richiederle

uomini e donne gossip

Uomini e Donne Gossip: Giorgio attacca chi lo critica