in ,

Pensionato spara e uccide ladro nel Milanese: parla un testimone oculare

Inizialmente accusato di eccesso colposo in legittima difesa, Francesco Sicignano è ora indagato per omicidio volontario. Il pensionato 65enne ha aperto il fuoco contro un ladro – un 28enne rumeno con precedenti penali e già espulso dall’Italia nel 2013 – intrufolatosi nella sua abitazione la notte del 20 ottobre, uccidendolo sul colpo. Il giovane rapinatore – è emerso nelle ultime ore – non era armato e in mano teneva una pila.

Il fatto è avvenuto in un appartamento al secondo piano sito in via Luigi Cagnola a Vaprio d’Adda, nel Milanese, e da quanto l’uomo avrebbe riferito al pm stamani in Procura, quello di ieri sarebbe stato il terzo furto subito in pochi mesi. La posizione del pensionato si è aggravata, visto il capo d’accusa nei suoi confronti: il signor Francesco al magistrato ha infatti ripetuto più volte di avere sparato in casa, dopo aver sentito e intravisto una sagoma al buio nella sua cucina, eppure dai rilievi e primi accertamenti condotti dagli inquirenti è emerso che il colpo di pistola sarebbe stato esploso fuori dall’abitazione dell’uomo. A provarlo le tracce di sangue del rapinatore rinvenute sulle scale, fuori dall’abitazione.

E mentre la dinamica dell’accaduto è in queste ore ancora al vaglio degli inquirenti, in attesa che accertamenti balistici possano dare chiarimenti sul luogo in cui è avvenuto lo sparo, a Pomeriggio 5 è intervenuto un testimone oculare dell’accaduto, vicino di casa del pensionato 65enne coinvolto nella tragica vicenda: “Mi trovavo in casa e stavo guardando la televisione, era l’una, l’una e mezza” – così il signore che ha chiesto di non essere inquadrato in volto – “poi ho sentito uno, due, tre botti tutti insieme. Ho sentito dei rumori, sono uscito fuori e ho visto una persona che scappava”. Le parole del signore collimano perfettamente con la ricostruzione dei fatti, in quanto lo stesso Francesco Sicignano ha riferito agli inquirenti di avere sparato due colpi in aria, dopo aver colpito il ladro, scorgendo nel buio almeno due persone (i presunti complici del rapinatore) scappare.

festa Halloween 2015

Halloween 2015: a Comacchio eventi “danteschi”, la festa si fa infernale

uomini e donne anticipazioni

Uomini e Donne anticipazioni: Amedeo ha fatto una finta scelta