in

Pensione di cittadinanza 2019: requisiti, importo, chi ne ha diritto, come funziona e quando entra in vigore (GUIDA COMPLETA)

Pensione di cittadinanza 2019: requisiti, importo, chi ne ha diritto, come funziona e quando entra in vigore. È questo un altro importante tema introdotto dal Governo Conte con la Manovra Finanziaria 2019. Intanto, è polemica poiché la pensione di cittadinanza 2019 favorisce soprattutto i lavoratori del Sud. E non solo. In realtà è ancora difficile stabilire chi avrà veramente diritto alla nuova pensione minima. Lo scopriremo quando il governo approverà la legge di Bilancio. Ma appare già chiaro che l’integrazione riguarderà anche le rendite assistenziali, non solo quelle da lavoro. Anche in questo caso sarà il Sud a beneficiarne. Il 47,1 per cento delle invalidità civili, ad esempio, è erogato al Sud, contro il 32,8 del Nord e il 20,2 del centro. Sono le pensioni che non dipendono dai contributi versati. Ma anche una calamita per le truffe. Le cronache giudiziarie, nonostante anni di denunce e proclami, sono ancora piene di casi di falsi invalidi. Anche loro avranno diritto alla pensione di cittadinanza.

Pensione di cittadinanza 2019 importo: quanti soldi sono?

La pensione di cittadinanza 2019, così come il reddito di cittadinanza, non ammonterà a 780 euro per tutti, ma soltanto per ogni persona adulta e disoccupata priva di reddito. Per chi ha un reddito sotto soglia, e per i pensionati con trattamento inferiore a 780 euro mensili, il reddito di cittadinanza o la pensione di cittadinanza integreranno gli importi percepiti sino ad arrivare a 780 euro al mese.

Pensione di cittadinanza 2019 requisiti: cosa sappiamo e chi ne ha diritto

Potranno chiedere la pensione di cittadinanza i pensionati che percepiscono un assegno mensile inferiore alla soglia di povertà che è pari a 780 euro. Come funziona con i pensionati che lavorano? Si avrà diritto all’integrazione alla pensione minima di 780 euro soltanto se il reddito di pensione e il reddito di lavoro, sommati assieme, risulteranno inferiori a 780 euro mensili. E ancora, ad oggi, chi percepisce una pensione bassa ha diritto all’integrazione al trattamento minimo, pari a 507,42 euro mensili, se possiede determinati requisiti di reddito personale e familiare. Inoltre, può aver diritto alla maggiorazione sociale della pensione e all’incremento al milione, sino ad arrivare a una pensione minima di 643,86 euro mensili.

Pensione di cittadinanza 2019 come richiederla?

Al momento non si sa ancora con quali modalità dovrà essere richiesta la pensione di cittadinanza: molto probabilmente, la procedura sarà simile a quella con la quale si richiede l’integrazione al trattamento minimo.

Omicidio Noemi Durini processo news oggi: pm chiede 18 anni di carcere per il fidanzato killer

omicidio suicidio a frosinone

Mantova: 37enne uccide il padre a coltellate e si costituisce