in

Pensione inabilità Inps 2017: a chi spetta e a quanto ammonta, reddito e informazioni utili

Che cos’è la pensione di inabilità e a chi spetta?

La pensione di inabilità è una prestazione erogata dall’Inps a favore di tutti coloro a cui sia riconosciuto come requisito sanitario una invalidità totale e permanente del 100% a svolgere qualsiasi attività.

L’assegno mensile spetta in particolare ai mutilati e invalidi civili che abbiano tra i 18 e i 65 anni e 7 mesi d’età che abbiano maturato almeno cinque anni di contribuzione, di cui tre di cui tre nel quinquennio precedente la data di presentazione della domanda.

I beneficiari, infine, non possono superare un limite di reddito personale stabilito annualmente dalla Legge. Al compimento del 65esimo anno di età, l’importo della pensione di inabilità viene adeguato a quello dell’assegno sociale.

Importo e limiti di reddito: cosa sapere

Per avere diritto alla pensione di inabilità è necessario non superare determinati limiti di reddito, che per il 2017 sono fissati a 16.532,10 euro (inteso come reddito personale, non del nucleo familiare); segnaliamo che il beneficio è compatibile con l’indennità di accompagnamento e con tutte le pensioni percepite a titolo di invalidità. La prestazione è concessa per 13 mensilità ed è pari, per il 2017, a 279,47 euro al mese.

Come presentare domanda?

Le domande per ottenere i benefici previsti dalle leggi in materia d’invalidità civile vanno presentate all’Inps esclusivamente online entro 90 giorni dalla data del rilascio del certificato medico attraverso PIN Inps personale (qui le modalità per richiederlo), oppure rivolgendosi a un patronato o un’associazione di categoria.

Per saperne di più

Qui trovate l’informativa dettagliata a cura dell’Inps.

In apertura: foto di DarkoStojanovic/Pixabay.com

Seguici sul nostro canale Telegram

misurare intelligenza

Per misurare l’intelligenza basta guardarsi negli occhi

Uomini e Donne gossip: Mariano Catanzaro torna nel programma come corteggiatore