in

Pensioni 2016 new oggi: pensione precoci e quota 41, segnali incoraggianti da Giuliano Poletti?

La flessibilità in uscita continua ad essere il grande nodo irrisolto della riforma previdenziale: con quali risorse si concretizzerà e quali saranno le platee di pensionandi coinvolte? Ieri, nel corso del tavolo politico che ha visto confrontarsi Governo e sindacati su usuranti, precoci, pensionati minimi e over 50 disoccupati, non sono state prese decisioni imminenti: per avere risposte definitive, infatti, bisognerà attendere gli incontri di settembre.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Eppure il dialogo tra sindacati e rappresentanti del Governo continua ad essere giudicato positivamente da più parti. Ma c’è di più: al termine dell’incontro di ieri, è stato lo stesso Ministro del lavoro Giuliano Poletti a dare adito a qualche timido segnale di speranza. Tra i commenti del post pubblicato sulla pagina Facebook personale del politico al termine del tavolo, se ne legge uno – da parte del lavoratore P.S. – che chiama in causa proprio i lavoratori precoci: “Buonasera Ministro, attendiamo una risposta positiva per noi lavoratori precoci dopo 41 anni di fabbrica e tasse pagate”. Pronta la risposta del ministro: “Credo proprio ci saranno”. Un’affermazione quantomeno incoraggiante, al punto che un altro internauta ha suggerito di fare uno screenshot della risposta rilasciata dal Ministro.

Cresce dunque l’attesa in vista delle misure che saranno approvate, da parte delle platee di pensionandi più svantaggiate e di coloro che sono troppo vecchi per lavorare eppure troppo giovani per la pensione. Il prossimo appuntamento, come trapelato dalla pagina Facebook “Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti”, è previsto qualche giorno prima di Ferragosto; non mancheremo di tenervi aggiornati.

In apertura: foto tratta dalla pagina Facebook  “Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti”

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

mostre roma scuderie quirinale scultura buddista

Mostre Roma, alle Scuderie del Quirinale le meraviglie della scultura Buddhista

7 studi scientifici sulla coppia da conoscere

Coppia e amore: 7 studi scientifici sugli innamorati che tutti dovrebbero conoscere