in

Pensioni 2016 news oggi: Anticipo pensionistico e aumento delle minime, l’ultimo annuncio di Matteo Renzi

Matteo Renzi dalla “Terza Camera” della trasmissione di Rai Uno Porta a Porta, ieri sera, ha portato due buone notizie per gli attuali pensionati e i futuri pensionandi: nella prossima legge di Bilancio, il Governo inserirà: “Due misure sulle pensioni: per dare un po’ di più sulle pensioni minime con una sorta di quattordicesima e  il modo di agevolare chi vuole andare in pensione prima, con uno scivolo o anticipo pensionistico, rinunciando a pochino“.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Sulla flessibilità del sistema previdenziale Renzi ha confermato il progetto di Anticipo pensionistico per i lavoratori che hanno maturato 63 anni di età, minimizzando sui costi a carico dei lavoratori che sceglieranno di aderire: “Tutti quelli che sono arrivati a tre anni prima della pensione o attraverso anticipo pensionistico che costi un’inezia o con accordi privati potranno andare in pensione anticipata”.

Riguardo all’aumento delle pensioni minime Renzi ha ricordato che in passato: “Il governo Prodi aveva fatto una sorta di quattordicesima per chi prende meno di 750 euro al mese e ne intasca in più 50-40. Noi ragioniamo su questa ipotesi. Metteremo più denari in tasca a chi di pensione prende poco. Chi prende due pensioni, non li prenderà: vale il totale“. Queste dichiarazioni del premier lasciano però nell’incertezza tutte le altre categorie di lavoratori che aspettano risposta come i lavoratori precoci, gli esodati, gli addetti a mansioni usuranti e le lavoratrici.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Un Medico in Famiglia 10

Un Medico in Famiglia 10 anticipazioni prima puntata del 7 settembre: un uomo misterioso

incidente areo in macedonia

Macedonia, precipita piccolo aereo partito da Treviso: morti 6 italiani