in

Pensioni 2016 news oggi: Anticipo pensionistico, Maurizio Landini giudica una follia fare un debito per andare in pensione

Il Governo di Matteo Renzi, in autunno dovrà giocarsi la partita più difficile affrontando la prova del referendum istituzionale sulla quale il premier ha puntato molte delle sue carte. Già il turno elettorale amministrativo ha mandato dei chiari segnali di avvertimento sul malcontento di larghe fasce di elettorato dei ceti popolari e delle periferie delle grandi città. Ora a Palazzo Chigi sono impegnati nelle complicate scelte della prossima manovra di bilancio, e i temi sociali ed economici sono di particolare sensibilità elettorale.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Cresce quindi l’attesa e le pressioni politiche e sindacali in particolare sui temi del lavoro e della riforma delle pensioni. Il leader della Fiom- Cgil, Maurizio Landini, uno dei protagonisti principali nella galassia politica che si muove a sinistra del Pd, torna a incalzare il Governo e in un’intervista al Manifesto contesta l’alibi delle scarse risorse in una fase di bassa crescita: “Quando si parla di risorse bisogna ricordare alcune cose. Quanti sono i miliardi dati a pioggia alle imprese in questi anni? La riduzione dell’Irap, gli sgravi contributivi del Jobs Act senza articolo 18. Stiamo parlando di decine di miliardi. Chi dice che non ci sono soldi non dice il vero. Sono scelte sociali molto precise”.

Maurizio Landini ribadisce le sue forti critiche al progetto dell’Anticipo pensionistico, giudicandolo una beffa per i lavoratori: “Quest’idea che una persona possa andare in pensione facendo un debito è una follia. La crisi ci ha fatto pagare ampiamente le politiche dell’indebitamento. É un insulto alle persone oneste che per una vita hanno parlato i contributi”. Il leader della Fiom invita tutto il sindacato a mantenere una vigile mobilitazione anche attraverso la revisione autocritica di qualche scelta del passato: “Se il Governo mantiene posizioni di quest natura c’è bisogno di pensare aforme di mobilitazione. Al sindacato è imputato di non avere mosso un dito quando il governo Monti varò la riforma Fornero. Quella ferita sulle pensioni è ancora aperta”.

Treno Natura 2016, programma in Val d’Orcia: ecco i treni a vapore dell’autunno

Dove vedere Chelsea West Ham

Dove vedere Chelsea – West Ham: ora diretta tv, streaming gratis e probabili formazioni