in

Pensioni 2016 news oggi: anticipo pensionistico per gli esodati, ottava salvaguardia a rischio?

La categoria dei lavoratori esodati, cioè di coloro che sono rimasti senza lavoro e senza pensione in seguito all’entrata in vigore della Legge Fornero, è stata quella maggiormente danneggiata e si è dovuto finora provvedere con ben sette provvedimenti di salvaguardia ma ancora ci sono diverse decine di migliaia di questi lavoratori rimasti fuori dalle tutele, pertanto ancora sono costretti a chiedere a Governo e Parlamento l’adozione dell’ottava salvaguardia. Gli interessati di questo ultimo e agognato provvedimento sarebbero 6.800 lavoratori messi in mobilità entro la fine del 2011 e che hanno maturato i requisiti pensionistici nei 36 mesi dalla riforma Fornero e 25.200 lavoratori che sono stati inseriti nelle altre 4 categorie della settima salvaguardia e che raggiungerebbero i requisiti di accesso alla pensione, con le regole ante-Fornero, entro la fine del 2019.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Dopo l’annuncio del Governo del piano di Anticipo pensionistico, cioè della possibilità di accedere alla pensione anticipata a 63 anni per i lavoratori nati tra il 1951 e il 1953 e in seguito per quelli nati tra il 1954 e il 1956, si profila la possibilità di una sostituzione parziale della misura di salvaguardia con l’Ape. Però le due misure sono molto diverse tra loro, in quanto l’Ape dovrebbe essere restituito dai beneficiari una volta raggiunti i requisiti per il pensionamento, inoltre i lavoratori dovrebbero sopportare una penalizzazione oscillante tra l’1 e il 3% fino al 4% per gli assegni più alti.

il timore maggiore dei lavoratori esodati consiste nella possibilità per migliaia di loro di restare fuori dalle agevolazioni, infatti l’ottava salvaguardia si rivolgerebbe a una platea più estesa di quella a cui è diretta l’Anticipo pensionistico. I nodi al riguardo non sono sciolti, per cui la categoria dei lavoratori esodati continua a battersi per l’approvazione dell’ottava salvaguardia, mentre il Governo sembra propenso a una limitazione del provvedimento ai una parte dei lavoratori in mobilità e rinviare gli altri all’accesso all’Anticipo pensionistico.

Capo vaticano ristoranti

Dove mangiare a Capo Vaticano e dintorni, ristoranti imperdibili: 5 indirizzi utili

colesterolo alto, colesterolo alto cosa mangiare, colesterolo alto cibi da evitare, colesterolo alto dieta, colesterolo alto cosa non mangiare, colesterolo alto cosa mangiare per abbassarlo, colesterolo alto cosa mangiare per abbassarlo in estate,

Colesterolo alto cosa mangiare: 5 cibi da evitare in estate