in

Pensioni 2016 news oggi: esodati e Opzione Donna oltre l’Ape, quali le soluzioni nella legge di Stabilità?

Nella legge finanziaria approvata ieri dal Consiglio dei Ministri, alla fine il Governo ha apportato alcune migliore al pacchetto pensioni, dopo che del tavolo tecnico di qualche giorno prima i sindacati avevano espresso qualche perplessità rispetto ai nuovi paletti contributivi per accedere all’Ape social. Il reddito non sarà più inferiore a 1350 euro, ma la soglia è stata alzata a 1500. Per i disoccupati di lunga durata rimasti senza la copertura di ammortizzatori sociali, gli invalidi e i familiari di disabili , per accedere all’Anticipo pensionistico con i costi coperti dallo Stato, saranno necessari minimo trent’anni di contribuzione, mentre per gli addetti a mansioni gravose, come edili, infermieri di sale operatorie, macchinisti ferrovieri, insegnanti d’asilo, saranno necessari 36 anni di contributi, fermo restando la soglia anagrafica di 63 anni di età per tutti.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Secondo quanto dichiarato dall’ex ministro del Lavoro, Cesare Damiano, che ha apprezzato anche l’aumento dello stanziamento fino a 7 miliardi nel prossimo triennio nella Legge finanziaria: “C’è l’ottava salvaguardia degli esodati. Valuteremo la soluzione adottata, che ci pare tenga conto delle nostre osservazioni e che consente di salvaguardare oltre 25mila lavoratori. L’importante è che si tratti della soluzione definitiva”.

Ora insieme al presidente Cesare Damiano, moltissime lavoratrici aspettano la proroga di Opzione Donna e a questo proposito l’esponente del Pd ha ribadito che: “Le risorse nel Fondo esodati ci sono e non sarebbe ammissibile che fossero dirottate per altri obiettivi. Infine, lo stesso discorso vale per Opzione Donna. Aspettiamo di vedere il consuntivo dei risparmi che derivano dall’applicazione della normativa, che a nostro avviso saranno significativi, per utilizzarli al fine di prolungare la sperimentazione. Non accetteremo soluzioni al ribasso: come ha detto giustamente il ministro Poletti, si tratta di risorse esclusivamente destinate per Opzione Donna. In caso contrario riprenderà la mobilitazione democratica per far applicare integralmente la legge” conclude l’ex ministro del lavoro.

Seguici sul nostro canale Telegram

Domenica Live Gina Lollobrigida Matrimonio

Matrimonio Gina Lollobrigida a Domenica Live Javier Rigau: “Ecco la mia verità”

uomo su marte, colture extraterrestri

Uomo su Marte entro il 2030: pronto anche il piano per l’agricoltura extraterrestre