in

Pensioni 2016 news oggi: esodati, ottava salvaguardia che non escluda nessuno, le risorse ci sono

La Rete dei comitati degli Esodati ci ha inviato un comunicato stampa relativamente a quanto preannunciato dal ministro del Lavoro Giuliano Poletti e dal sottosegretario Tommaso Nannicini sull’ottava salvaguardia che dovrebbe essere inserita nella prossima legge di Stabilità. Gli esodati lamentano che la ventilata ipotesi di un provvedimento di salvaguardia per altri 28mila esodati non chiuderebbe definitivamente il loro dramma poiché i lavoratori ancora rimasti fuori sarebbero circa 34mila.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

I lavoratori si augurano che l’ottava salvaguardia riguardi tutta la platea degli esodati nessuno escluso e “In assenza di adeguate risposte nei prossimi giorni la “Rete dei Comitati degli Esodati” chiamerà i propri affiliati ad una  adeguata mobilitazione, fino a quando non otterremo giustizia per tutti i 34.000 Esodati esclusi”.

Ecco cosa chiedono gli esodati a Governo e Parlamento nel loro comunicato: “Il pieno utilizzo della disponibilità finanziaria conseguente ai risparmi ottenuti nei sette precedenti provvedimenti per restituire il diritto alla pensione a tutti i 34.000 esodati fino ad ora esclusi;
 La modifica dell’Ottavo provvedimento di salvaguardia annunciato, prevedendo per TUTTE le categorie degli esodati definite nella settima salvaguardia, come previsto dalla PdL A.C. 3893, la maturazione del “requisito previdenziale” con le regole previgenti entro i 36 mesi dall’entrata in vigore della norma (ovvero a tutto il 31.12.2019) escludendo l’applicazione dell’aspettativa di vita ai requisiti anagrafici e contributivi, e portando per tutti a 15 mesi la finestra di attesa per la decorrenza pensionistica”. 

Seguici sul nostro canale Telegram

veronica panarello processo catania

Quarto Grado stasera anticipazioni: la pena più dura per Veronica Panarello

Replica X Factor 2016 20 ottobre 2016: Tv, streaming e orario