in

Pensioni 2016 news oggi: lavoratori precoci, ipotesi di Ape sarà gratuito per tutti?

Fino al prossimo 21 settembre, giorno dell’incontro conclusivo tra il Governo e i sindacati, sul pacchetto previdenza da inserire nella manovra finanziaria di fine anno, si articolerà una fase di trattative informali per arrivare a un provvedimento condiviso. Lo stesso ministero del Lavoro in una nota scrive che la riunione di mercoledì 21 settembre avrà l’obiettivo di “Delineare una sintesi sui risultati del ciclo di incontri sui temi della previdenza e delle politiche del lavoro avviato il 24 maggio”.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Da parte sindacale si mantiene una posizione di vigile attesa come ribadisce Carmelo Barbagallo leader della Uil: “Tirino fuori i soldi e troveremo le soluzioni per i lavoratori precoci e per tutti gli altri. Senza soldi non si chiude, io mi auguro un accordo perché sarebbe un’inversione di tendenza politica di un governo che non ci ha mai ascoltato”. Il nodo più importante da sciogliere resta quello dei lavoratori precoci, come ammette lo stesso ministro Giuliano Poletti, dichiarando che si tratta di una questione: “molto difficile, perché ha un livello di costo molto alto e per trovare una soluzione occorre fare i conti”.

Mentre è in corso una riunione tra una delegazione di lavoratori precoci e il sottosegretario Tommaso Nannicini, tra il bonus di due tre mesi per ogni anno di lavoro svolto prima dei 18 anni e l’uscita dal lavoro con 41 anni di contributi, avanza l’ipotesi intermedia dell’Anticipo pensionistico gratuito per tutti i precoci o solo per chi ha cominciato a lavorare tra i 14 e 1 16 anni. Il nodo le risorse che il Governo riuscirà a stanziare, come evidenzia Susanna Camusso, leader della Cgil, che ritiene centrale la soluzione della vicenda dei precoci: “Mi fa piacere che inizino a fare i conti su un tema che è aperto da lungo tempo. Questo è un punto chiave per capire se arrivano le risposte oppure no”. Secondo la Camusso l’ipotesi dei 2 miliardi: “é ancora insufficiente. Perciò, mi pare molto difficile che l’incontro del 21 settembre sia conclusivo”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

concerti 2016 italia, concerti 2016 milano, concerti 2016 sicilia, ellie goulding concerti italia, skunk anansie concerti 2016, x amassadors concerti italia, negrita tour 2016, eros ramazzotti concerti 2016

Concerti 2016 Italia spettatori, chi ha dominato negli stadi? La top10 del secondo trimestre

Giro d Italia Sardegna

Giro d’Italia 2017 percorso tappe Sardegna: da Alghero la Grande Partenza dell’Edizione 100