in

Pensioni 2016 news oggi: Opzione Donna, cauto e vigile ottimismo delle lavoratrici

Le lavoratrici in attesa che si sblocchi la possibilità di andare in pensione col regime Opzione Donna, che consentirebbe loro di accedere alla pensione con 57 anni di età e 35 di contributi e il calcolo integralmente contributivo dell’assegno mensile, hanno incontrato a Roma il Ministro Maria Elena Boschi e il sottosegretario Tommaso Nannicini. Sulla pagina Facebook “Opzione Donna – Ultimo trimestre 1957-1958” Francesca Gabutti, una delle amministratrici del gruppo social, ha pubblicato il resoconto di questi due incontri.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Attualmente i fondi residui, dovrebbero essere sufficienti per prolungare la sperimentazione di Opzione Donna. Le lavoratrici si stanno battendo perché le risorse non vengano dirottate per altri scopi ed ecco gli esiti dei confronti a Roma: “La Ministra Boschi ha confermato, come già fatto durante l’incontro con le commissioni riunite la Sua disponibilità e quella del Governo a chiudere la sperimentazione Maroni con il quarto trimestre lasciato fuori lo scorso anno e continuare con la proroga, per un periodo che sarà definito in base ai risparmi. 
Con il sottosegretario Nannicini abbiamo avuto un incontro tecnico su quali potranno essere le forme di estensione”.

Francesca Gabutti ha quindi proseguito: “Non vi nascondo che unica voce fuori dal coro e’ quella della Ragioneria dello Stato che ritiene, con una forma esageratamente cautelativa, necessario “conservare” le risorse a favore della famosa cristallizzazione. Questo era previsto, si tratta quindi di procedere con una soluzione che metta tutte le parti in accordo. Questo sarà compito del Governo e della Politica nei prossimi giorni, due attori fondamentali e mi permetterei di azzardare esaustivi per la soluzione della nostra vicenda. 
Entrambi gli incontri sono stati molto cordiali e soprattutto molto costruttivi. 
Abbiamo concordato di continuare a interagire al fine di ottenere il risultato che vogliamo e se sarà necessario torneremo a protestare sotto il MEF.
Ragazze la nostra non è mai stata una passeggiata ma oggi abbiamo un solo ente non a noi favorevole, ma che giustamente sta solo facendo la sua parte. Con un fin troppo approccio cautelativo, cerca di blindare le spese. 
Come confermato dalla Ministra Boschi, tutta la politica è con Noi”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Phil Collins tour 2017, il frontman dei Genesis annuncia un nuovo progetto: le ultimissime

intolleranza al vino, intolleranza al vino sintomi, intolleranza al vino cause, intolleranza al vino bianco, intolleranza al vino rosso, vino solfiti, vino solfiti mal di testa, vino solfiti fanno male,

Intolleranza al vino? La causa dei sintomi alle ammine biogene