in

Pensioni 2016 news oggi: Opzione Donna, le lavoratrici fiduciose sulla proroga

Dal fronte delle lavoratrici che con grande fervore si sono battute per la proroga del regime Opzione Donna che permette loro di andare in pensione in anticipo con 57 anni di età e 35 di contributi, Orietta Armillato tra le le promotrici del Comitato Opzione Donna sulla loro pagina Facebook invita a una pausa sulle tante e diverse notizie e indiscrezioni sulle pensioni che per ora vengono messe in circolo.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

La Armillato scrive che in ogni caso è necessario aspettare la ripresa di settembre perché: “La pausa agostana lascia sempre ampi margini di discussione per lo più, basati sul nulla.Si dice e si legge di tutto ed il contrario di tutto, lasciando ai singoli spazi interpretativi a seconda degli umori e dei vari desiderata. Di fatto, bisognerà attendere la riapertura dei tavoli e le conseguenti ufficialità per avere certezza di quelle che saranno le misure che il Governo inserirà nella prossima legge di bilancio fermo restando che i temi da noi sostenuti, per esempio chiarezza sui numeri del Contatore, restano vincolati alla totalizzazione delle erogazioni che continua, ovviamente, indipendentemente dalle volontà politiche, dalla pausa estiva e dalle speranze di chi è in attesa di conoscerne l’esito”.

Orietta Armillato conclude che: “Leggiamo tutto quel che c’è da leggere perché è sempre utile conoscere ciò che “si dice in giro” sui temi che ci riguardano ma, manteniamo sempre allertato il nostro spirito critico e la nostra oggettività.
Settembre è alle porte e gli incontri fra i vertici sono già schedulati, non ci resta che attendere….(lo stand-by è un esercizio al quale siamo abituate nostro malgrado da sempre) senza mai far spegnere quello che è lo spirito combattivo che senza eccezione ci ha animate al fine di sostenere quelle che sono le nostre giuste istanze”.

scomparsa maria chindamo news lettera anonima

Scomparsa Maria Chindamo, news indagini: le speranze di trovare la verità sono sempre più flebili

Mostra del cinema di Venezia 2016 programma, Shabhaye Zayandeh – rood apre i grandi classici di Venezia 73