in

Pensioni 2016 news oggi: pensione anticipata e usuranti, requisti e platee, verso una modifica?

L’introduzione del concetto di lavoro gravoso nella legislazione previdenziale, attraverso cui si stabilisce la differenza dei diversi lavori da far rientrare nella flessibilità, è una conquista che i sindacati hanno più volte sottolineato come un’ottima novità del nostro sistema pensionistico. Tuttavia nella riforma delle pensioni inserita nella nuova legge di Bilancio ai lavoratori addetti alle mansioni usuranti si richiedono 36 anni di contributi per l’accesso alla pensione anticipata.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Secondo la Cgil il requisito dei 36 anni di contributi versati e sei di continuità per poter accedere alla pensione anticipata senza penalizzazione per i lavoratori usuranti è troppo pesante. I sindacati si esprimono per una modifica in sede di approvazione della nuova manovra finanziaria per allentare i requisiti e ampliare la platea dei beneficiari che possono utilizzare la misura.

I sindacati e in particolare la Cgil si spenderanno per sormontare alcuni vincoli fissati per accedere alla pensione che appaiono troppo restrittivi e penalizzanti per alcune categorie di lavoratori in particolare quella degli usuranti.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

femminismo in Svezia

Femminismo in Svezia: scopri cosa possono denunciare ora le donne in ufficio

Ricky Martin Gossip, la pop-star si sposa: ecco con chi