in

Pensioni 2016 news oggi: pensione precoci e quota 41, i lavoratori precoci attendono risposte dal Governo

I lavoratori precoci organizzati nel gruppo “Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti”, che durante questi mesi hanno portato avanti la loro battaglia per ottenere la possibilità di andare in pensione con 41 anni di contributi senza limiti di età né penalizzazioni, ora accarezzano concretamente la possibilità di vedere accolta la loro richiesta e sulla loro bacheca annunciano che notizie precise dovrebbero entro due tre settimane.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Roberto Occhiodoro, uno degli amministratori del gruppo, ha voluto fare alcuni chiarimenti dopo l’incontro che alcuni di loro hanno avuto con il sottosegretario Tommaso Nannicini, in rappresentanza del Governo. In un post ha scritto: “NOI ABBIAMO RIBADITO CON FERMEZZA LA NOSTRA POSIZIONE DEI 41 PER TUTTI.
Questa posizione il Governo ha promesso di farla “prezzare” e che ci avrebbe dato una risposta al prossimo incontro.
Se avessimo voluto l’11 luglio saremmo usciti con la soluzione per i PRECOCI PURI, ma dato che abbiamo impostato la nostra lotta e le nostre rivendicazioni sul 41 PER TUTTI, ABBIAMO RISPOSTO CHE QUELLA IDEA ( perchè tale era) NON CI PIACEVA ( da questo i complimenti ricevuti dal Governo e di cui ha parlato in un post il nostro D’Onofrio Maurizio presente all’incontro).
Devono essere chiare alcune cose: noi andremo al prossimo incontro per ascoltare le risposte su quello da noi richiesto ed eventualmente contrapporre le NOSTRE PROPOSTE. Qualora queste non venissero accolte SIAMO DISPOSTI ECCOME A CONTINUARE LA LOTTA, MA STAVOLTA, E DEVE ESERE CHIARO A TUTTI, ACCANTO A NOI VOGLIAMO TUTTO IL POPOLO DEI QUARANTUNISTI E NON SARANNO AMMESSE DEROGHE DEL TIPO ” NON HO PIU’ FERIE, SONO MALATO, NON POSSO SCENDERE O SALIRE ECC.”.
PER IL MOMENTO CHIEDIAMO A TUTTI DI PAZIENTARE ANCORA 15/20 GIORNI ( abbiamo aspettato quasi 5 anni non credo che sia un grosso sacrificio aspettare un paio di settimane)”.

Mentre un’altra lavoratrice precoce, Rosa Poloni, ha partecipato all’iniziativa della Summer School ‪#‎eLabora‬ “Lavoro. Innovazione. Equità”, con Cesare Damiano, Presidente Commissione Lavoro Camera dei Deputati, Tommaso Nanniàcini, sottosegretario Presidenza del Consiglio e Elisa Calessi giornalista di Libero, che si sta svolgendo a Rimini e ha riferito che ora si sta dialogando con spirito collaborativo e con serenità si dice speranzosa sull’esito della battaglia della quota 41 per tutti.

Bruce Springsteen, tour 2016, concerti italia,

Bruce Springsteen scaletta Roma 2016, il Boss sorprende tutti e fa ballare anziani e bambini

50 Sfumature di Rosso

50 Sfumature di Nero, Jamie Dornan e Dakota Johnson paparazzati sul set di 50 Sfumature di Rosso [FOTO]