in

Pensioni 2016 news oggi: pensione precoci e usuranti novità nella Legge di Stabilità con revisione dell’Ape

La proposta originaria delineata dl Governo sull’Anticipo pensionistico è destinata a essere rivista anche alla luce della trattativa in corso con i sindacati e anche per le tante osservazioni critiche del mondo sociale ed economico, in cui si avverte che così come è stato presentato l’Ape potrebbe non interessare larga parte dei lavoratori che hanno compiuto 63 anni, poiché poco conveniente.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Il Governo studia come allargare la platea dei lavoratori includendo anche i precoci e i lavoratori impegnati in mansioni usuranti. Mentre si considera seriamente di rivedere la questione delle ricongiunzioni onerose e il riscatto degli anni di laurea. Attraverso un incremento della somma che Governo e Parlamento andrebbero a prevedere nel bilancio pubblico, da 700mila euro a un miliardo ci sarebbe più spazio per il sistema di detrazione fiscale per compensare le penalizzazioni.

Oggi si è svolta una complicata riunione della Direzione del Partito democratico in cui la minoranza interna ha chiesto al Governo provvedimenti migliorativi sulla riforma delle pensioni e misure per le fasce più deboli della popolazione. Lo stesso premier Matteo Renzi non vorrebbe “Chiudere la porta in faccia a queste richieste” e con molta probabilità: “Si lavorerà per dare uno o più segnali completi nella finanziaria che andrà presentata a metà ottobre. Prima del referendum sul quale ci vuole unità nel partito”.

ricetta macedonia

Macedonia ricetta estiva veloce con anguria e melone

ricette estive

Ricette estive veloci: insalata di orzo e verdure