in

Pensioni 2016 news oggi: pensioni anticipate, precoci e ricongiunzioni, Matteo Renzi parla di più risorse

Il premier Matteo Renzi intervenendo alla Festa del Pd a Bosco Albergati, in provincia di Modena, ha toccato il tema delle pensioni fissando i due obiettivi sui quali si sta concentrando il Governo, l’aumento delle pensioni minime e la maggiore flessibilità nei requisiti per andare in pensione: “Ci sono ancora un sacco di cose da fare, come le pensioni, è un tema sul quale bisogna lavorare perché in passato si è intervenuto con l’accetta, c’è uno scalino troppo grosso e le pensioni minime sono troppo basse. Quindi deve esser chiaro che dovremo trovare risorse in più per le pensioni. Dovremo trovare delle risorse in più per le pensioni, non come dice qualche scienziato ‘togliamo i soldi dalle pensioni'”.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

L’Anticipo pensionistico dovrebbe essere la misura più importante che riguarderà i lavoratori dipendenti che hanno raggiunto i 63 anni di età e potranno uscire dal lavoro fino a tre anni e sette mesi prima rispetto agli attuali requisiti, accedendo a un prestito pensionistico erogato dall’Inps e finanziato dalle banche con una garanzia assicurativa. Il lavoratore con una procedura che non dovrebbe essere troppo complessa avrebbe come unico interlocutore l’Inps e restituirebbe il prestito attraverso piccole rate in vent’anni. Lo Stato sosterrebbe gran parte dei costi solo per una limitata platea dei lavoratori come i disoccupati, gli invalidi e quelli in situazioni di particolare disagio.

Altre due categorie penalizzate dallo “scalone” imposto con la Legge Fornero come i lavoratori precoci e quelli impegnati in mansioni usuranti dovrebbero ottenere un provvedimento di allentamento dei vincoli per andare i pensione, attraverso il riconoscimento di alcuni bonus contributivi, che avvicinerebbero l’età necessaria ad andare in pensione. Verrà consentito anche il ricongiungimento gratuito dei contributi versati in diverse gestioni per andare incontro alle esigenze di carriere lavorative discontinue ed eterogenee.

sicurezza

Project Sauron, il malware progettato da uno Stato, ecco come agirebbe

Elezioni Usa, Trump shock: “Chi ha delle armi potrebbe fermare Hillary”