in

Pensioni 2016 news oggi: pensioni precoci, bonus e risorse limitate i lavoratori in diretta Tv

Il confronto Governo-sindacati sul tema delle pensioni, alla ripresa di settembre entrerà nella fase decisiva. Se il Governo vuole addivenire a un accordo sul pacchetto previdenziale da inserire nella Legge di Stabilità, dovrà alzare lo stanziamento dal previsto miliardo e mezzo a una cifra non molto inferiore ai tre miliardi.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Secondo le valutazioni che sono state fatte, la misura per agevolare il pensionamento dei lavoratori precoci, a regime, potrebbe costare tra 1, 2 e 1,8 miliardi. Con un bonus contributivo si 4 mesi per ogni annodi contribuzione maturato prima dei 18 anni di età saremmo tra gli 1,5 e l’1,8, mentre se il bonus sarebbe di tre mesi si scenderebbe a una cifra tra 1,2 e 1,4 miliardi. Questo intervento riguarderebbe 60/67mila lavoratori all’anno.

Nella trasmissione “L’estate in diretta” su Rai Uno, oggi pomeriggio è intervenuto un rappresentante del gruppo “Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti”, il romano Alfiere De Angelis, il quale ha ancora una volta ribadito la necessità di permettere ai lavoratori precoci di uscire dal lavoro con 41 anni di contributi senza limiti di età, poiché carriere lavorative così lunghe comportano una vera usura per ciascun lavoratore.

pranzo ferragosto

Ferragosto 2016 dove andare: idee per un pranzo speciale

Supercomputer salva donna da leucemia

Leucemia: il supercomputer Watson di Ibm salva la vita a una donna