in

Pensioni 2016 news oggi: pensioni precoci, usuranti e aumento delle minime, Cesare Damiano avverte Matteo Renzi

Il Governo alla fine del mese di settembre, quando verrà pubblicata la Nota di Aggiornamento al Documento di Economia e finanza, che renderà chiaro il quadro di bilancio per il 2017, avrà definito nel dettaglio gli interventi di modifica dell’attuale sistema previdenziale. Dopo le dichiarazioni del viceministro all’Economia, Enrico Zanetti, si è aperto un dibattito sulla possibilità di varare solo l’Anticipo pensionistico e per il resto rinviare al prossimo anno tutte le altre misure, a partire da precoci e dagli usuranti e l’aumento delle pensioni minime.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Anche se dall’interno dello stesso Governo il Viceministro dei Trasporti, Riccardo Nencini, contraddice Zanetti dichiarando che: “Aumento delle pensioni minime e sostegno agli studenti meritevoli e alle persone che vivono in condizioni di bisogno è essenziali”. Il presidente della Commissione lavoro della Camera, Cesare Damiano, si dice d’accordo con Nencini e ritiene che: “La rivalutazione delle pensioni minime deve essere una priorità per il Governo. Se la questione pensionistica non fosse più in cima ai pensieri del Governo, si commetterebbe un grave errore perché non si terrebbe conto della diffusa percezione di ingiustizia sociale che vivono i cittadini”.

Secondo l’ex ministro del Lavoro è di “vitale importanza” che a settembre il Governo riesca a chiudere positivamente la fase di confronto sui sindacati, dando risposte concrete sulla flessibilità a costo zero per i precoci, i disoccupati, lavoratori usuranti e gli invalidi e l’incremento delle pensioni minime attraverso estensione della no tax area e della 14ma per chi è già in pensione. Senza tralasciare la cancellazione delle ricongiunzioni onerose e delle penalizzazioni per chi va in pensione prima dei 62 anni di età. Il Presidente della Commissione Lavoro ricorda che: “Indietro non si può

Il Segreto facebook

Replica Il Segreto oggi 18 Agosto 2016: ecco dove vedere la puntata

tregua aleppo

Russia dà l’ok: sosterrà una tregua per aiuti umanitari ad Aleppo, ormai stremata