in

Pensioni 2016 news oggi: precoci, bonus e Ape, incontro decisivo rinviato, a quando le prime risposte?

L’atteso incontro sulle pensioni, che domani mercoledì 21 settembre avrebbe dovuto vedere al tavolo delle trattative Governo e sigle sindacali, è stato rinviato. A renderlo noto il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti, che a margine di un convegno all’Enel – così come diffuso dall’Ansa – ha riferito quanto segue: “Abbiamo concordato con le organizzazioni sindacali di ricalendarizzare l’incontro all’inizio della prossima settimana, probabilmente il 27. Questo ci consente di fare un approfondimento ulteriore”.

Il rinvio dell’incontro è stato accolto dai lavoratori precoci con sentimenti contrastanti, che oscillano dal disincanto alla speranza: se da un lato, infatti, cresce l’inquietudine per il procrastinarsi delle decisioni, dall’altro sono in diversi ad augurarsi che qualche giorno di riflessione in più possa rivelarsi utile a concludere positivamente la vertenza.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Continuano intanto a rincorrersi le ipotesi su quanto potrà essere presto messo “nero su bianco”; secondo le indiscrezioni più accreditate, Governo e sindacati starebbero valutando l’ipotesi di inserire nella legge di Stabilità un pacchetto sulla previdenza che preveda il bonus contributivo per i precoci, l’adeguamento delle pensioni minime, la ricongiunzione gratuita dei contributi e un’agevolazione per gli addetti ai lavori usuranti.

Nel capitolo previdenza rientrerebbe anche la misura dell’Ape, in versione “social” – quindi a zero penalizzazioni – per disoccupati di lungo corso, lavoratori addetti a mansioni usuranti, invalidi e parenti di primo grado di invalidi la cui pensione lorda mensile non superi i 1.500-1.300 euro. Le penalizzazioni, invece, potrebbero raggiungere cifre molto più sostanziose – fino al 5-6% annuo – per quanti decideranno volontariamente di accedere al pensionamento anticipato.

In apertura: foto tratta dalla pagina Facebook “Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti”

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Antonio Tizzani nuove dichiarazioni

Delitto Seriate, marito Gianna Del Gaudio scena muta davanti al pm: “Mi avvalgo della facoltà di non rispondere”

Whatsapp truffa iPhone 7

WhatsApp web pc truffa: iPhone 7 gratis, 350 esemplari disponibili