in

Pensioni 2016 news oggi: precoci e Quota 41, le richieste dei lavoratori al nuovo Governo

Nuovo governo Gentiloni: Giuliano Poletti confermato al ministero del Lavoro

Il nuovo Governo presieduto da Paolo Gentiloni ha preso forma con la presentazione della lista dei ministri e il giuramento davanti al Capo dello Stato, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Molti ministri che già facevano parte della squadra di Matteo Renzi sono stati confermati nella direzione dei loro dicasteri, tra questi anche il ministro del Lavoro Giuliano Poletti che nominato dall’ex premier, Matteo Renzi, nel 2014, ha legato il suo nome al Jobs Act e alla riforma delle pensioni all’insegna di una maggiore flessibilità in uscita per i lavoratori prossimi alla pensioni. Secondo alcune indiscrezioni che erano circolate ieri mattina, Giuliano Poletti sarebbe potuto essere sostituito dal consigliere economico di Matteo Renzi, Tommaso Nannicini, che aveva coordinato la cabina di regia dei tencnici impegnati a modificare le troppe rigidità della legge Fornero del 2011 sulle pensioni. Invece contrariamente a certi pronostici Giuliano Poletti è stato riconfermato e ieri sera subito dopo il giuramento del nuovo Governo ha dichiarato: “Andiamo a lavorare, non abbiamo mai smesso di lavorare”.

Riforma pensioni, Giuliano Poletto confermato ministro del Lavoro, Lavoratori precoci attendono conferma dell'abbassamento della soglia di invalidità

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Pensioni: Ape social e Quota 41, Giuliano Poletti annuncia l’uscita anticipata per gli invalidi al 60%

Poco prima del voto al referendum confermativo del 4 dicembre scorso, che si è concluso con la vittoria del “No”, Giuliano Poletti aveva annunciato la possibilità di abbassare la soglia percentuale di invalidità dal 74% al 60% per ottenere i benefici previsti per la Quota 41 a favore dei lavoratori precoci e per l’Ape social per i lavoratori ultra sessantatreenni. Le sue parole adesso avranno un seguito concreto? Se lo chiedono i lavoratori precoci, dopo la riconferma del Ministro al dicastero del Lavoro. Sulla bacheca  del gruppo Facebook dei “Lavoratori precoci a tutela dei propri diritti” si legge: “Ministro POLETTI Lei ci ha lasciato sabato prima del referendum dichiarando che avrebbe abbassato la percentuale di INVALIDITÀ dei precoci dal 74% al 60% compresi. (A nostro avviso il 60% è ancora alto provi a immedesimarsi nei nostri panni solo x qualche giorno x capire il disagio che si prova a lavorare x 42-43-44 anni da invalido ,è massacrante x una persona normale provi a pensare x un invalido!!). Quello che LE chiedo vogliamo vedere se Lei è una persona di parola, se mantiene quello che ha promesso… O era solo una forma pubblicitaria della politica x il rialzo del SÌ”.

Pensioni, precoci e Quota 41

Pensioni 2016: Anticipo pensionistico e Quota 41, tutti i requisiti

Per usufruire dell’Anticipo pensionistico approvato dal precedente Governo con la Legge di Stabilità è necessario avere compiuto 63 anni. Questa è una forma di accompagnamento alla pensione che può realizzarsi in forma volontaria con i costi a carico del lavoratore che lo richiede o nella cosiddetta Ape sociale cioè con il prestito pensionistico a carico dello Stato, per gli assegni fino a 1.500 euro mensili. Con l’Ape social il lavoratore deve avere maturato 30 anni di contributi ed essere disoccupato, senza ammortizzatori sociali, invalido al 74% o ancora assistere ai parenti di primo grado con disabilità grave, oppure avere maturato 36 anni di contributi ed essere adibito a mansioni gravose, (definite in uno specifico elenco), in maniera continuativa per un minimo di sei anni. L’Ape social, al momento, è stata prevista in via sperimentale con un periodo di durata previsto fino al 2018, contrariamente alla Quota 41 concessa a una parte dei lavoratori precoci che sarà strutturale e perciò senza nessuna scadenza. Anche a quest’ultimo beneficio previsto per i precoci potranno accedere i lavoratori invalidi, se hanno maturato 30 anni di contributi e ne hanno versato almeno uno prima dei 19 anni di età.

mestre donna suicida salvata da senzatetto

Mestre, senzatetto salva una donna nell’atto di suicidarsi: ecco chi è questo eroe

cortana windows phone aggiornamento

Aggiornamento Windows 10 Mobile PC news [VIDEO]: Cortana 2.0 per iOS e Android e nuove funzionalità