in

Pensioni 2017 news: Ape e Quota 41, decreti attuativi per Tito Boeri “è questione di ore”, simulatore sul portale Inps

 

Pensioni 2017 news: Ape e Quota 41, per Tito Boeri ” decreti attuativi è questione di ore”

Per i decreti attuativi dell’Apeè questione di ore“. Lo ha dichiarato il presidente dell’Inps, Tito Boeri, al termine della presentazione del nuovo sito dell’Istituto, che sarà accessibile agli utenti a partire da lunedì prossimo. Il noto professore bocconiano ha anticipato. “La stesura del Dpcm che chiarirà gli aspetti rimanenti“, ha aggiunto Boeri, sottolineando che “sui tempi e sui costi è prematuro dare indicazioni“. Secondo il presidente dell’Inps, l’Ape volontaria “è uno strumento utile perché va ad ampliare la libertà di scelta dei cittadini senza mettere in discussione la sostenibilità di lungo periodo del sistema previdenziale“. Boeri ha inoltre spiegato che “la percentuale di chi fruirà dell’Ape volontaria sarà più bassa rispetto all’Ape social”.

Pensioni 2017 news: Ape e Quota 41, nuovo portale Inps

 

L’occasione per parlare delle nuove misure pensionistiche a cui i lavoratori interessati potranno accedere a partire dal 1° maggio 2017 è stata la presentazione del nuovo portale Inps, a cui i tecnici dell’Istituto previdenziale lavorano da più di un anno. Boeri ha spiegato: “L’importanza del portale è data dai numeri: abbiamo circa un milione e 600 mila visite uniche al giorno e 15 milioni di pagine visitate al giorno, con picchi di 30 milioni. Il trasloco è impegnativo e complesso. Qualche disfunzione ci può essere, ma tra una settimana il nuovo portale sarà online”. Un elemento molto importante del nuovo portale Inps è la semplificazione dei testi: “La riscrittura dei testi per aiutare i cittadini a capire attraverso una terminologia più semplice . Abbiamo curato anche l’interlocuzione con gli utenti che ci hanno suggerito molte modifiche. Prima si procedeva per prestazioni. Oggi il punto di partenza è l’utente, i suoi bisogni e le sue esigenze”.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Pensioni 2017 news: Ape e Quota 41, simulatori sul nuovo portale Inps

 

Il presidente dell’Inps ha ricordato che in vista dell’accesso alle nuove misure previste dalla legge di Bilancio, il suo istituto si fa trovare pronto con l’attivazione di simulatori: “Per aiutare i cittadini a capire che cosa comporta la scelta dell’Ape e poter quindi fare scelte consapevoli”. I tecnici dell’Inps hanno rivisto la homepage, che è stata resa più semplice, grazie e una nuova grafica migliorando la velocità di navigazione. In evidenza soprattutto le news e i servizi dell’ente. Si può procedere attraverso le categorie: famiglie e persone oppure utenze professionali. In basso c’è lo spazio per i social. Inoltre è possibile salvare il percorso di ricerca. Si può arrivare con pochi click a ciò che più interessa: dai servizi alle prestazioni. Il portale contiene 40 mila pagine alle quali si può accedere con smartphone, tablet, pc su un unico. Gli utenti inoltre gli utenti possono beneficiare pure di assistenza online. È infine prevista una sezione “MyInps” per personalizzare schede e percorsi. Boeri fa anche notare che “la precisione nel linguaggio e la semplicità sono stati tutelati mettendo una piccola finestra di ipertesto vicino a quelle parole burocratiche che non potevano essere sostituite”. Tra le diverse novità c’è il pulsante “trova il servizio” in alto a sinistra per andare più velocemente, così come è stato chiesto dagli utenti. Gli accessi da mobile sul portale dell’Inps si sono incrementati tra 2015 e 2016 arrivando a 5 a 7 milioni di contatti.

film streaming

Film streaming: una sentenza annulla condanna a siti pirata

20enne ucciso a sprangate

Alatri 20enne ucciso a sprangate: 9 indagati, attesi “sviluppi decisivi” nelle indagini