in

Pensioni 2017 news Ape e quota 41 per i precoci: tutti i nodi da sciogliere, a quando le risposte?

Non si placa la discussione sulla riforma previdenziale, ora che il Governo sarebbe prossimo a emanare i decreti attuativi che regolano l’anticipo pensionistico (più noto come “Ape”).

Permane preoccupazione tra i lavoratori precoci, che dopo l’incontro della scorsa settimana tra Governo e sindacati non sembrano ottimisti, pur continuando la loro strenua battaglia a favore della quota 41. Uno dei nodi da sciogliere riguarda in particolare le cosiddette mansioni gravose e la criticità sui 6 anni di lavoro continuativo nei settori indicati: aspetto che escluderebbe dalla possibilità di accedere all’Ape social, e quindi alla pensione anticipata, un gran numero di pensionandi che hanno subito interruzioni nel proprio lavoro dovuti sia alla tipologia specifica della mansione sia alla precarietà dello stesso.

SCOPRI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI!

Un’altra criticità riguarda la possibile distinzione in due tipologie di disoccupati: stando alle indiscrezioni rivelate dal gruppo Facebook “Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti”, chi ha subito un licenziamento e ha già usufruito di tutti gli ammortizzatori sociali potrà accedere alla quota 41; più incerto il destino di coloro che avendo ultimato un contratto a tempo determinato e goduto della Naspi, anche se il condizionale è d’obbligo. In attesa dell’avvio della fase 2 della riforma, dove verranno prese in esame questioni come l’aspettativa di vita, i coefficienti di trasformazione e la revisione del sistema contributivo, i precoci continuano la loro battaglia, rendendo nota l’intenzione di organizzare una grande manifestazione nazionale nel mese di aprile.

Una certezza, invece, riguarda le scadenze: le domande per accedere ai benefici previsti dalla Legge potranno essere presentate dal 1° maggio al 30 giugno 2017 e successivamente dal 1° ottobre al 30 novembre. Intanto rimaniamo in attesa dei decreti attuativi che, stando alle ultime voci, dovrebbero essere resi noti martedì: non mancheremo di aggiornarvi.

In apertura: fotomontaggio tratto dalla pagina Facebook “Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti”

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Anticipazioni Verissimo ospiti

Verissimo Anticipazioni 25 marzo 2017: tutti gli ospiti di oggi

Giuliano Peparini Amici, il direttore artistico a Verissimo: “A 14 anni mi dissero che pesavo troppo per la danza, oggi…”