in

Pensioni 2017 news: Ape e Quota 41 entrata in vigore il 1° maggio, aperta la Fase 2 della riforma

Pensioni 2017 news: Ape e Quota 41 entrata in vigore il 1° maggio

L’Ape e la Quota 41 per i lavoratori precoci partiranno dal 1° maggio, ad assicuralo è il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, al termine dell’incontro sui decreti attuativi della riforma delle pensioni tra Governo e sindacati che oggi ha avuto luogo al Ministero del Lavoro: “Nei prossimi giorni presenteremo i decreti per l’applicazione dell’anticipo pensionistico perchè la scadenza la vogliamo rispettare”. In conferenza stampa il ministro del Lavoro ha spiegato: “Stiamo lavorando per fare in modo che i decreti su Ape sociale e volontaria entrino in vigore il 1 maggio”. Il Ministro ha riferito che al tavolo tecnico di approfondimento, che si è tenuto oggi, c’è stato un dialogo “utile e positivo”, tanto che il confronto con Cgil, Cisl e Uil proseguirà: “A fronte di ciò che non si è ancora risolto e di quello che emergerà dalla prima applicazione proseguirà il dialogo con i sindacati per i necessari assestamenti. Potremo rilevare elementi di criticità per cui abbiamo convenuto che continueremo a confrontarci”.

Pensioni 2017 news: Ape e Quota 41 subito decreti attuativi e Fase 2 della riforma

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Si chiude così la Fase 1 della riforma delle pensioni, contenuta nella legge di Bilancio 2017, Giuliano Poletti ha anche precisato che già da subito prenderà il via la Fase 2, considerata come il secondo capitolo: “Che ci ha consentito di definire una agenda dei lavori. Il primo tema che affronteremo è la previdenza per i giovani, la ritardata entrata nel mercato del lavoro e le carriere discontinue. Svilupperemo poi il tema della previdenza integrativa ed abbiamo scelto un confronto che non è solo sulla previdenza ma su tutti gli strumenti integrativi. Poi abbiamo previsto di sviluppare gli altri temi di discussione, dal tema del lavoro di cura alla previdenza-assistenza e un momento di confronto sulla govenance dell’Inps”.

Pensioni 2017 news: Ape e Quota 41. per Marco Leonardi, “Strumenti importanti”

Mentre, Marco Leonardi, consulente economico del Governo, ha evidenziato: “L’Ape sociale e volontaria sono strumenti importanti e innovativi e la soluzione per l’uscita anticipata per persone in difficolta o esigenze di flessibilità. Noi ora applichiamo una norma primaria e per una questione di tempi dobbiamo chiudere i decreti attuativi. Anche se sono rimaste due questioni aperte: la continuità dei 6 anni e lo stop per persone con fine del contratto a termine e non a seguito di licenziamenti”. Il professore bocconiano ha detto di considerare le misure previdenziali varate “Molto importanti per l’equilibrio del sistema pensionistico”, e ha anticipato che: “ci saranno sicuramente problemi di attuazione ma siamo tutti impegnati, con i sindacati, a trovare strumenti per soluzioni o correzioni al più presto o in Legge di Stabilità”. Governo e sindacati hanno già fissato la data per i prossimi incontri che si terranno il 6 e il 13 aprile. Su questi prossimi confronti Poletti ha precisato: “dovremo chiedere al ministero dell’Economia, che ha competenza sulla vigilanza e la composizione della governance dell’istituto, di essere parte del confronto e quindi la data è vincolata alla disponibilità del Ministero”.

firenze processionaria

Firenze: processionaria manda sei bambini in ospedale

Tumore sintomi inziali, nuovo test del sangue ne rivela presenza e organo colpito

Test fertilità maschile fai da te: si fa in casa in pochi minuti e arriva da Harvard