in

Pensioni 2017 news: Ape social, Cesare Damiano propone correttivi per allargare le platee

La riforma delle pensioni continua a far discutere. Dopo che la Legge di Stabilità ha introdotto l’anticipo pensionistico, sono in tanti a domandarsi se potrà essere in qualche modo ridefinito e allargato il perimetro dei beneficiari del cosiddetto “Ape social”, la misura più ambita destinata ai lavoratori maggiormente in difficoltà e i cui costi restano a carico dello Stato.

Proprio ieri il Presidente della Commissione Lavoro alla Camera Cesare Damiano, intervenuto a margine del convegno “Emergenza lavoro”, ha affermato che occorre ampliare il perimetro di accesso all’Ape social, ricordando che il giudizio sul tema previdenziale sia tuttora sospeso perché legato dall’adozione dei provvedimenti attuativi in arrivo nelle prossime settimane. Come riportato in esclusiva da PensioniOggi.it, per l’ex sindacalista “c’è dunque tempo per alcune correzioni al testo in particolare sull’Ape sociale per non tradire le aspettative di tanti cittadini e per consentire l’accesso al cumulo gratuito dei contributi della gestione separata anche per Opzione Donna”.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Tra le modifiche richieste quella di rivedere la contribuzione figurativa computando anche i periodi di malattia e disoccupazione indennizzata per agevolare il raggiungimento dei 30 e 36 anni di contributi necessari per l’Ape social. A proposito delle agevolazioni previste per chi ha svolto mansioni gravose, Damiano propone due correttivi: 1) la riduzione del requisito contributivo da 36 a 35 anni; 2) la cancellazione del vincolo di aver maturato 6 anni di lavoro nel settore in via continuativa per accedere al prepensionamento (e questo per favorire innanzitutto gli operai edili, che difficilmente riescono a raggiungere questo requisito sia perché lavorano solo alcuni mesi all’anno, sia a causa delle grave crisi che ha colpito il settore).

Ricordiamo al lettore che le principali misure approvate dalla Legge di Stabilità – Ape social, Ape volontario e quota 41 – diventeranno operative dal 1° maggio 2017.

In apertura: Cesare Damiano – Image Credits Mattig744/Wikimedia Commons (This file is licensed under the Creative Commons Attribution 3.0 Unported license)

Elodie Di Patrizi e Lele Esposito gossip: da Amici a Sanremo 2017 insieme

Trump news: chi è Neil Gorsuch, il giudice della Corte Suprema che bocciò Obama