in

Pensioni 2017 news: Ape social incompatibile con la Naspi Inps

Pensioni 2017 news: Ape sociale ecco tutti i beneficiari

La legge di Bilancio 2017, nel prevedere la particolare forma di Anticipo pensionistico, ovvero l’Ape sociale, stabilisce che questa misura garantisce al lavoratore sino a un massimo di 1.500 euro lordi mensili per 12 mesi all’anno, dunque circa 1.250 euro nette al mese. L’Ape sociale potrà riguardare solamente quattro categorie di lavoratori che versino in particolari condizioni di disagio:
>lavoratori dipendenti disoccupati a seguito di licenziamento, anche collettivo, a condizione che abbiano esaurito da più di tre mesi i trattamenti di disoccupazione indennizzata; >lavoratori con invalidità civile riconosciuta superiore al 74%; >coloro che assistono da almeno sei mesi il coniuge o un parente di primo grado convivente con handicap grave; > lavoratori dipendenti che svolgono da almeno sei anni in via continuativa un lavoro particolarmente gravoso compreso in queste tipologie: • Operai dell’industria estrattiva, dell’edilizia e della manutenzione degli edifici • Conduttori di gru o di macchinari mobili per la perforazione nelle costruzioni • Conciatori di pelli e di pellicce • Conduttori di convogli ferroviari e personale viaggiante • Conduttori di mezzi pesanti e camion • Personale delle professioni sanitarie infermieristiche ed ostetriche ospedaliere con lavoro organizzato in turni • Addetti all’assistenza personale di persone in condizioni di non autosufficienza • Insegnanti della scuola dell’infanzia e educatori degli asili nido • Facchini, addetti allo spostamento merci e assimilati • Personale non qualificato addetto ai servizi di pulizia • Operatori ecologici e altri raccoglitori e separatori di rifiuti.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI!

Pensioni 2017 news: Ape sociale come funziona

Coloro che rientrano in queste categorie potranno contare su un reddito ponte sino al raggiungimento dei requisiti per la pensione nel regime obbligatorio, con l’intero sussidio a carico dello Stato. Il sostegno economico è rapportato all’ammontare del valore della pensione lorda che il lavoratore andrebbe a percepire al momento in cui maturerà la pensione di vecchiaia e fino al raggiungimento dei requisiti per la pensione anticipata. Per beneficiare dell’Ape l’interessato dovrà presentare domanda, che verrà esaminata ed eventualmente accolta se le risorse impegnate sono dentro lo stanziamento di 300 milioni di euro per l’anno 2017, 609 milioni di euro per l’anno 2018, 647 milioni di euro per l’anno anno 2019, 462 milioni di euro per l’anno 2020, 280 milioni di euro per l’anno 2021, 83 milioni di euro per l’anno 2022 e 8 milioni di euro per l’anno 2023. Nel caso in cui dovesse verificarsi che lo stanziamento annuale non sia bastevole per soddisfare le richieste degli aventi diritto al beneficio, l’indennità verrà corrisposta in maniera differita attraverso un ordine di priorità fissato con successivo DPCM.

Pensioni  2017 news: Ape sociale incompatibile con la Naspi

Nel periodo di percezione del sussidio il lavoratore dovrà cessare ogni attività lavorativa, si potranno sempre svolgere piccoli lavori sia come dipendente che come autonomo, in quanto la legge prevede che il sussidio possa essere simultaneo solo con attività da lavoro dipendente entro un massimo di 8mila euro annui e fino a 4.800 se si svolge lavoro autonomo. Inoltre durante durante tale periodo di accompagnamento alla pensione il soggetto non può usufruire di altri trattamenti di sostegno al reddito colla la Naspi, la Dis-Coll o l’Asdi. Mentre queste forme di incompatibilità non sono previste per i lavoratori che chiederanno l’Ape volontario.

Seguici sul nostro canale Telegram

Aeroporto Reggio Calabria chiusura, Giuseppe Falcomatà: “Oggi sarò a Roma, senza certezze vado via”

festa del papà 2017 lavoretti, festa del papà 2017 regalo fai da te, festa del papà 2017 idee regalo, festa del papà 2017, festa del papà 2017 frasi,

Festa del Papà 2017: lavoretti fai da te e frasi d’auguri per idee regalo uniche