in

Pensioni 2017 news: Ape social, Opzione donna, Quota 41 a ottobre correttivi e soluzioni

Pensioni 2017 news: Ape social, Opzione donna, Quota 41 a ottobre correttivi e soluzioni

Nell’ultimo incontro tra Governo e sindacati sulla fase due della riforma delle pensioni, non sono state ancora definite le relative misure da inserire nella prossima nelle di Bilancio. Qualsiasi decisione è stata rinviata al mese di ottobre e solo in seguito ad altri incontri tra le due parti. Il Governo ha preferito allungare i tempi per avere a disposizione un quadro più preciso delle risorse economiche da poter disporre per gli interventi previdenziali.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Pensioni 2017 news: Ape social, Opzione donna, Quota 41 a ottobre correttivi e soluzioni

I lavoratori, in queste ore successive all’ultimo incontro tra l’Esecutivo e i sindacati che si è svolto il 13 settembre al Ministero del Lavoro, stanno esprimendo tutta la loro delusione per il mancato accoglimento delle loro richieste. Anche i sindacati sono fortemente insoddisfatti e minacciano mobilitazioni, nel caso in cui non arrivassero le soluzioni auspicate. Le questioni portate al tavolo della discussione dono diverse: dalla proroga di Opzione Donna alle pensioni alle lavoratrici riconoscendo il lavoro di cura e la maternità, alle misure di pensionamento anticipato attraverso l’Ape social e la Quota 41 con alcuni correttivi. Sullo sfondo rimane il nodo dell’aumento dell’età pensionabile legata all’aspettativa di vita che a partire dal 2019 comporterà l’innalzamento della soglia anagrafica per accedere alla pensione a 67 anni.

Pensioni 2017 news: Ape social, Opzione donna, Quota 41 a ottobre correttivi e soluzioni

I possibili provvedimenti in materia di pensioni e di pensione anticipata per le donne sono dunque rinviati a ottobre, allorché il Governo avrà ottenuto l’approvazione della nota di aggiornamento del Def, Documento di economia e finanza, che permetterà di avere la dimensione delle risorse finanziari effettivamente stanziabili per le pensioni. Mentre per il blocco dell’aspettativa di vita il Governo ha chiesto di conoscere i dati Istat, così pure per eventuali correttivi all’Ape sociale, alla Quota 41 per i lavoratori precoci e la proroga di Opzione Donna sono attesi i dati del monitoraggio da parte dell’Inps. Intanto nei prossimi giorni sono attese le proposte dei sindacati che il Governo dovrà valutare.

Seguici sul nostro canale Telegram

Fabrizio Corona nuova inchiesta

Fabrizio Corona news, lettera a Verissimo: “Sono disposto a sacrificare la mia vita”

Replica X Factor 2017 puntata 14 settembre: come vedere il video integrale