in

Pensioni 2017 news: Ape social e Quota 41, quando avverrà la pubblicazione dei decreti ?

Entro pochi giorni dovrebbero essere pubblicati i decreti attuativi per Ape social e Quota 41 per i lavoratori precoci. Le due misure che caratterizzano la riforma delle pensioni 2017 consentono l’uscita anticipata dal mondo del lavoro con 63 anni di età o con 41 anni di contributi versati. Ape social e Quota 41 saranno fruibili solo da alcune categorie di lavoratori disoccupati che non sono più beneficiari di ammortizzatori sociali da almeno tre mesi, caregivers, invalidi civili e addetti ad attività usuranti. L’operatività di queste misure però si avvierà solo dopo la pubblicazione dei decreti attuativi in Gazzetta Ufficiale. L’attesa per la pubblicazione dovrebbe essere ormai alla fine, anche in funzione del fatto che il termine per presentare le domande è fissato per il 15 luglio prossimo. In base alle ultime notizie nei decreti attuativi dovrebbe essere presente la novità di poter inviare le domande fino al 30 novembre. Un lasso di tempo di tempo tra il 15 luglio e il 30 novembre dovrebbe permettere, oltre l’accertamento del diritto, anche la valutazione dei fondi disponibili.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dovrà intervenire l’Inps. L’istituto di previdenza dovrà provvedere a dare piena operatività alle due misure in questione, sia attraverso la comunicazione dettagliata sui requisiti necessari per l’Ape social e per la Quota 41, sia per la definizione dei passaggi per inviare le domande. L’Inps ha già fatto sapere che la circolare è già stata predisposta, ma è subordinata all’atto della pubblicazione dei decreti nella Gazzetta Ufficiale.

Secondo le predisposizioni contenute nella legge di Bilancio 2017, i decreti attuativi delle misure costituenti la riforma delle pensioni avrebbero dovuto essere adottati entro il mese di marzo 2017. Dunque si viaggia con molto ritardo sulla tabella di marcia. Intanto per Ape social e Quota 41 la decorrenza è stabilita per il 1° maggio 2017 per chi ha maturato i requisiti prima o entro quella data.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Melissa Satta e Boateng

Melissa Satta e Boateng: furiosa lite in auto, lei scoppia a piangere

fedez foto senza costuma

Fedez e Chiara Ferragni gossip news, cena di famiglia e la fashion blogger scherza: “Federico è un maleducato” (FOTO)