in

Pensioni 2017 news: Ape social e Quota 41 rifinanziati, Marco Leonardi conferma risorse

Pensioni 2017 news: Ape social e Quota 41 rifinanziati, Marco Leonardi conferma risorse

Dai primi dati sulle richieste di accertamento dei requisiti per l’accesso all’Ape social e alla Quota 41, viene fuori un’alta probabilità che si possa superare il limite della disponibilità finanziaria stanziata nella precedente legge di Bilancio. In questa ipotesi il presidente della Commissione Lavoro della Camera, Cesare Damiano, ha preannunciato che si batterà perché con la prossima manovra economica vengano previste nuove risorse per mantenere le due misure previdenziali.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Pensioni 2017 news: Ape social e Quota 41 rifinanziati, Marco Leonardi conferma risorse

Sul tema si è espresso il consigliere economico di Palazzo Chigi, professore Marco Leonardi che rispetto alle 30 mila domande finora presentate per l’Ape sociale, in un’intervista rilasciata al quotidiano La Repubblica, ha assicurato: “Dopo tanta fatica, siamo contenti. L’obiettivo per il 2017 sarà raggiunto facilmente. E se le richieste accolte saranno molto superiori a quanto preventivato, potremo pensare di aggiungere risorse”. Mentre per quanto riguarda l’avvio dell’Anticipo pensionistico in forma volontaria che ancora non è stato avviato, lo stesso Leonardi ha aggiunto: “È pronto da Pasqua. Ma ci sono ancora alcuni passaggi burocratici da completare. Contiamo di metterla in pista prima della pausa estiva. E credo sarà una misura molto apprezzata. Se hai accumulato 100 di pensione futura, ti permetto di spalmarli su 23 anni e ti chiedo il 3,5% di 100. Così avrai 97 in futuro, ma vai pensione 3 anni e 7 mesi prima. Non mi sembra un prezzo molto alto”.

Pensioni 2017 news: Ape social e Quota 41 rifinanziati, Marco Leonardi conferma risorse

L’altro tema discusso sulle agevolazioni previdenziali è la questione dell’età pensionabile e del meccanismo automatico all’aspettativa di vita, su questo aspetto il consigliere economico di Palazzo Chigi ha preferito rimanere abbottonato: “Non abbiamo preso alcuna decisione, anche perché non ci sono ancora i dati Istat sull’aspettativa di vita. Ma ricordo che un aggiustamento automatico c’è in tutti i paesi: è un atto amministrativo, non politico”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Germania-Messico 4-1 highlights

Germania – Messico 4-1 video gol, sintesi e highlights Confederations Cup 2017

Quarto Grado domenica

Quarto Grado stasera, anticipazioni 30 giugno 2017: processo di appello per Massimo Bossetti