in

Pensioni 2017 news: Ape social e Quota 41, rinvio per metà delle domande, mancano le risorse?

Pensioni 2017 news: Ape social e Quota 41, rinvio per metà delle domande, mancano le risorse?

I decreti attuativi dell’Ape social e della Quota 41, misure previdenziali che permettono ai lavoratori in possesso dei requisiti previsti di poter accedere alla pensione anticipata, sono stati pubblicati da appena 4 giorni e già si parla di uno strepitoso successo dei due strumenti. Secondo le ultime notizie le domande presentate in questi quattro giorni sarebbero oltre 11mila, andamento che fa ipotizzare la presentazione di oltre 120mila istanze, ovvero il doppio di quelle preventivate dal Governo.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Pensioni 2017 news: Ape social e Quota 41, rinvio per metà delle domande, mancano le risorse?

Matteo Renzi commentando questi numeri, ha dichiarato: “Dai tempo al tempo e scopri che oltre 10mila persone aderiscono all’Anticipo pensionistico, voluto con forza nei MilleGiorni per consentire ad alcune categorie di lavoratori di andare in pensione prima, nonostante la legge Fornero. La misura funziona”. L’ex presidente del Consiglio si spinge anche a ipotizzare un successo simile anche per l’Ape volontario, che ancora si trova bloccato: “Per i soliti ritardi delle burocrazie centrali”. I dati finora calcolati dall’Inps mostrano che sono state presentate 7.638 domande di accertamento dei requisiti per l’accesso all’Ape sociale e 3.725 per la pensione anticipata, con 41 anni di contributi, dei lavoratori precoci. Seguendo questo andamento è molto alta la possibilità che venga superata la previsione delle 60mila richieste di accesso formulata dal Governo, per cui è stata stanziata una copertura finanziaria di 300milioni di euro per l’Ape e 360 per l’uscita anticipata dei precoci.

Pensioni 2017 news: Ape social e Quota 41, rinvio per metà delle domande, mancano le risorse?

In questo modo non sarebbe possibile accogliere, sin dall’inizio, tutte le istanze e i lavoratori richiedenti verrebbero inseriti in una graduatoria predisposta dall’Inps entro il 15 ottobre. I primi a maturare il diritto alla prestazione previdenziale saranno quelli più prossimi all’età della pensione di vecchiaia, mentre gli altri potrebbero vedere rinviato il loro diritto all’anno successivo. In questi giorni viene fuori anche la questione dell’adeguamento automatico all’aspettativa di vita che dal 2019 provocherebbe un nuovo aumento dell’età pensionabile, per cui da molte parti viene chiesta o la cancellazione o almeno la modifica del meccanismo di adeguamento automatico e indiscriminato.

Irrational Man facebook

Programmi tv 24 Giugno 2017: Europeo Under 21 Italia-Germania, Pausini Stati-Simili San Siro ’16 e Irrational Man

facebook app foto profilo

Facebook app, news: il social network impegnato nel tutelare le foto profilo