in

Pensioni 2017 news: indennità di mobilità prima dell’Ape sociale, le proposte di Cesare Damiano

Pensioni 2017 news: indennità di mobilità prima dell’Ape sociale, le proposte di Cesare Damiano

In seguito all’abolizione dei voucher, il Consiglio dei ministri ha approvato, nei giorni scorsi, il Programma Nazionale di Riforma in cui si prevede l’attuazione di alcuni importanti provvedimenti come il completamento della riforma del lavoro autonomo e una nuova regolazione del lavoro accessorio, entro luglio. In proposito Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro alla Camera, durante l’esame del Documento di Programmazione Economica e Finanziaria a Montecitorio, ha sottolineato che l’Ape sociale, che partirà dal 1° maggio 2017, è una misura da considerare debole in quanto ne potranno beneficiare solo i lavoratori che hanno già compiuto 63 anni di età, mentre i lavoratori che si ritrovano disoccupati all’età di 55-60 anni, anche se in possesso di un’anzianità contributiva elevata, si ritrovano senza tutela. Dunque Damiano sollecita il Governo di aggiungere altri obiettivi alla politica previdenziale: “Vorremmo aggiungere quello, che noi chiediamo, un intervento ad hoc sugli ammortizzatori sociali. La nuova indennità di disoccupazione (NASPI) ha una durata troppo breve a fronte del perdurare della crisi. Inoltre, l’abolizione della’indennità di mobilità e della Cassa integrazione in deroga, a partire dall’inizio di quest’anno, creerà gravi problemi di disoccupazione. Non dobbiamo dimenticare che in mobilità abbiamo attualmente oltre 185.000 lavoratori. Quando la tutela si esaurirà, molti di questi lavoratori rimarranno senza reddito e saranno molto distanti dall’accesso alla pensione”.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Pensioni 2017 news: indennità di mobilità prima dell’Ape sociale, le proposte di Cesare Damiano

Damiano ha anche posto l’accento sull’istituzione del reddito d’inclusione cha da un lato è certamente un mezzo per lottare contro il dilagare la povertà, ma dall’altro non tiene conto che la povertà aumenterà se i lavoratori non saranno opportunamente tutelati: “Per questo chiediamo che la manovra del Governo preveda, anche transitoriamente, il prolungamento della durata degli attuali ammortizzatori sociali”. L’ex Ministro del Lavoro ha anche chiesto che il Governo inserisca altri obiettivi nell’agenda di lavoro tra cui la previsione di un salario minimo per i liberi professionisti, così come, durante il secolo scorso, sono stati tutelati i lavoratori dipendenti. Inoltre Damiano ha aggiunto che sarebbe auspicabile introdurre per i liberi professionisti il principio : “Dell’equo compenso o anche il ripristino delle tariffe o dei parametri professionali”.

Pensioni 2017 news: indennità di mobilità prima dell’Ape sociale, le proposte di Cesare Damiano

Oltre al prolungamento della durata della Naspi, Damiano ha ricordato che le politiche attive per il lavoro e la reintroduzione dell’indennità di disoccupazione dovrebbero essere affiancate dalla previdenza complementare con l’obiettivo di assicurare uno standard di dignità della pensione, attraverso il versamento obbligatorio da parte del datore di lavoro a favore dei lavoratori, anche utilizzando il silenzio assenso per l’adesione ai fondi pensione. Mentre per i giovani, la direzione indicata dalla Sinistra del Partito democratico è il lavoro e il reddito di cittadinanza. Relativamente al Jobs Act, Cesare Damiano ha sollecitato la modifica di due fattori: il passaggio dagli incentivi temporanei a quelli strutturali, che diano più convenienza al lavoro indeterminato rispetto a quello flessibile e il ripristino della reintegrazione nel posto di lavoro qualora il licenziamento non si fondi su una provata causa economica e se il bilancio dell’azienda non è in sofferenza. Mentre per i licenziamenti disciplinari andrebbe introdotta una connessione tra infrazione e sanzione, fondata sul principio di proporzionalità per ottenere un equilibrio tra datore di lavoro e dipendente.

Seguici sul nostro canale Telegram

Verissimo Anticipazioni 22 aprile 2017

Verissimo Anticipazioni 22 aprile 2017: Naike Rivelli e Benji & Fede

gabriel garko in love con adua del vesco

Replica L’Onore e Il Rispetto 5 quarta puntata 21 aprile 2017: ecco come vedere il video integrale