in ,

Pensioni 2017 news: manovra correttiva chiesta dall’Ue, ipotesi marcia indietro del governo

Pensioni 2017: le ultime news in materia pensionistica riguardano l’attesa decisione, che dovrebbe arrivare domani 1° febbraio, che il governo Italiano dovrà prendere per quanto riguarda la manovra correttiva da 3,4 miliardi di euro richiesta dall’Ue.

La Commissione europea aveva infatti chiesto all’Italia un intervento per mettere a posto i propri conti pubblici, e l’ipotesi di un rifiuto da parte del nostro Paese sembra ormai sfumare, in quanto altrimenti si sarebbe andati incontro ad un commissariamento economico da parte dell’Ue. Le correzioni ci saranno, dunque, ma come? Secondo le indiscrezioni il ministero dell’Economia starebbe vagliando l’ipotesi di tagli di spesa lineari sulle partecipate pubbliche, ma anche di modifiche su alcune agevolazioni fiscali annunciate su pensioni e famiglie. Si tratta ancora di ipotesi ma si parla insistentemente di “correzioni almeno su una parte delle novità per le pensioni in itinere”.

Si fa strada in queste ore lo spettro di un intervento sulle pensioni, anche perché il Governo non aveva mai smentito le indiscrezioni su una possibile marcia indietro: tra le ipotesi anche quella del rinvio dell’aumento delle quattordicesime.

La stagione sciistica: gli scarponi da indossare

Moto GP Test Sepang 2017, Day 2: Iannone vola con la Suzuki, Rossi 4° e Lorenzo recupera