in

Pensioni 2017 news oggi: lavoratori precoci per la quota 41, ecco le richieste in vista dell’incontro del 21 febbraio

Sono ore infuocate per la discussione sulle pensioni, in vista dell’importante incontro che il 21 febbraio vedrà riunirsi nuovamente al tavolo delle trattative Sindacati e Governo per discutere sull’attuazione della fase “2” della riforma previdenziale. Come si evince dal gruppo Facebook “Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti”, sono molti i precoci che continuano a lottare con rinnovata forza per il riconoscimento della quota 41 per tutti, dopo che la Legge di Stabilità ha concesso solo a una piccola parte di essi la possibilità di accedere alla pensione anticipata.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Mentre si continua a promuovere la causa attraverso le mobilitazioni dei comitati regionali e la petizione online lanciata affinché il ddl 857 torni ad essere discusso, ci si interroga su quali siano gli strumenti da adottare perché il Governo risolva in modo definitivo la vertenza dei precoci. Proprio nelle ultime ore A.d.T., uno dei membri del gruppo, è tornato a scrivere al Presidente dell’Inps Tito Boeri e ai sindacati CGIL, CISL e UIL sottolineando l’urgenza di determinati interventi, sulla base della considerazione che “il part time agevolato ha fatto un gigantesco flop” e che, a suo dire, “sia APE sia normale che agevolata farà un altro fantastico flop”. Il portavoce dei precoci è tornato a porre l’attenzione sull’urgenza di favorire l’uscita anticipata dei “quarantunisti” per permettere il ricambio generazionale garantendo un impiego ai più giovani. Tra i nodi tuttora irrisolti resta, inoltre, l’accorpamento indiscriminato di previdenza e assistenza e quello di INPDAP e INPS. Infine A.d.T. lancia un appello molto chiaro al Governo: “Noi non ci fermiamo, non tollereremo più ingiustizie sociali come questa, lotteremo su tutti i fronti, racconteremo come state snobbando coloro i quali vi hanno spianato la strada, ricostruendo questo Paese dal niente, mentre la politica (tutta) si è data da fare solo per proprio tornaconto.”

In apertura: foto tratta dal gruppo Facebook “Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti”

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Dove vedere Pescara Sampdoria

Sampdoria 1-1 Cagliari risultato finale: highlights e video gol

alessandro gassmann sconto con giorgia meloni

Alessandro Gassman figlio: Leo e la passione per il canto