in

Pensioni 2017 news: Opzione Donna, le lavoratrici si ribellano al silenzio sulla proroga

Pensioni 2017 news: Opzione Donna, le lavoratrici si ribellano al silenzio sulla proroga

Le lavoratrici, rimaste fuori dalla limitata proroga di Opzione Donna varata solo per quelle nate nell’ultimo trimestre del 1957/1958, sul web e non solo, continuano il loro impegno per tenere alta l’attenzione sulla loro battaglia affinché questo regime previdenziale non venga definitivamente chiuso. In particolare si battono tutte quelle lavoratrici rimaste disoccupate, esodate e con situazioni lavorative e familiari complicate.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Pensioni 2017 news: Opzione Donna, le lavoratrici si ribellano al silenzio sulla proroga

Uno dei gruppi più attivi sorti sul web è quello denominato “Movimento Opzione Donna”, dove una delle amministratrici, Teresa Ginetta Caiazzo, ha espresso il proprio rammarico sul fatto che ci possa essere sui social “Da una sorta di “ordine di scuderia” contrario alla nostra battaglia, che ammonisce a far silenzio, a non farsi sentire, a “non disturbare” proprio chi ha messo in atto la “volontà” di far finire Opzione Donna e che, fra l’altro, non dà alcun segnale di avere un seppur minimo ripensamento in tal senso. Con protervia costoro continuano ad ignorarci, evitando anche di prendersi la responsabilità di esprimere un ennesimo ingiusto ed immotivato NO”. Mentre il gruppo continua a impegnarsi : “Proprio per combattere la battaglia per la proroga di opzione donna e ci avvarremo di tutti i mezzi a nostra disposizione per “disturbare” chi, inspiegabilmente, non vuole in alcun modo occuparsi dei nostri diritti , diritti che dovrebbe pensare a tutelare e non a “cancellare””

Pensioni 2017 news: Opzione Donna, le lavoratrici si ribellano al silenzio sulla proroga

Ad avviso delle donne iscritte al “Movimento Opzione Donna”, questo regime previdenziale che ha consentito alle donne di poter optare per il pensionamento anticipato con 57 anni di età e 35 di contributi, ma accettando che la propria pensione venisse calcolata con il metodo contributivo integrale, (di fatto con una penalizzazione del proprio pensionistico fino al 30%), “produce risparmi per le casse statali; che la pensione è calcolata con il metodo; che l’accesso è regolato secondo il meccanismo di attesa previsto dalle” finestre”; che una misura previdenziale specifica per le donne è necessaria”. Secondo le lavoratrici, il Governo, prima Renzi ora Gentiloni, non ha posto la necessaria attenzione a Opzione Donna, nonostante esso “risponda ad un reale bisogno per migliaia e migliaia di Donne” e malgrado questa possibilità sia “sopravvissuta alla riforma Fornero e viene affossata dal Governo Renzi/Gentiloni”.

Dragon Ball Super spoiler: Caulifia il primo Super Sayan donna [FOTO]

velvet 4, velvet 4 italia, velvet 4 quando inizia, velvet 4 data, velvet 4 rai uno,

Velvet 4 in Italia: ecco quando inizia