in ,

Pensioni 2017 news ottava salvaguardia esodati: proroga termini decorrenza

La ‘questione esodati’ sarà chiusa definitivamente dal Governo con l’ottava salvaguardia, in quanto con la Legge di Stabilità 2017 è stato abolito il Fondo destinato alla tutela dei lavoratori che avevano stretto accordi per l’esodo con i datori di lavoro prima della Riforma delle Pensioni Fornero, rimanendo poi di fatto senza pensione né stipendio.

Pertanto le istanze di accesso all’ottava salvaguardia possono essere già inviate: dallo scorso 1° gennaio 2017 e fino al 2 marzo, infatti, è possibile fare la domanda. Le richieste saranno inviate alle Direzioni Territoriali del Ministero del Lavoro o all’Inps, che verificheranno il rispetto dei requisiti come da articolo 1, co. 212 e ss. della legge 232/2016. Il termine entro cui aderire al trattamento pensionistico scade dunque il 2 marzo 2017, destinatari i lavoratori esodati tutelati dal provvedimento, ovvero coloro che sono entrati in mobilità entro il 31 dicembre 2014.

Ricordiamo inoltre che le categorie di lavoratori che hanno accesso alla ottava salvaguardia sono le stesse previste per la settima ma con una novità: la possibilità di maturare la decorrenza o il diritto alla pensione in tempi più generosi. Il termine entro cui si dovrà maturare la decorrenza della pensione è stato infatti posticipato di 12-24 mesi rispetto a quanto stabilito dalla legge di stabilità 2016, cioè fino al 6 gennaio 2018-2019.

energia rinnovabile in italia

La situazione delle energie rinnovabili in Italia

Radio Italia Live 2018 scaletta-ordine-uscita

Concerti 2017: 5 eventi da non perdere nel weekend, ecco quali