in

Pensioni 2017 news: pensione anticipata per i lavoratori usuranti a 61 anni e 7 mesi, domanda entro il 1° maggio

Pensioni 2017 news: pensione anticipata per i lavoratori usuranti a 61 anni e sette mesi

La legge di Bilancio 2017 ha semplificato diversi elementi per consentire un più agevole accesso alla pensione anticipata dei lavoratori usuranti. Questi lavoratori dovranno presentare la domanda di verifica di essere stati addetti a lavori usuranti entro il prossimo 1° maggio 2017 pena il posticipo della decorrenza della pensione successivo all’eventuale accertamento dei requisiti per accedere all’anticipo. Ricordiamo che i lavoratori che hanno svolto lavori usuranti, accedono alla pensione al raggiungimento di una quota risultante dalla somma tra l’età anagrafica e anzianità contributiva con almeno 35 anni di contributi versati e 61 anni e sette mesi di età anagrafica.

Pensioni 2017 news: pensione anticipata per i lavoratori usuranti ecco l’elenco

Le categorie di lavoratori interessati al beneficio sono quelle individuate nel decreto legislativo 67/2011 e nell’articolo 24 della legge 214/2011, da quest’anno non sono cambiati i destinatari della disciplina speciale, che continuano ad essere:
Lavoratori impegnati in mansioni particolarmente usuranti individuati nel decreto ministeriale del 19 maggio 1999, cioè quei lavoratori che siano stati impegnati in lavori in galleria, cava o miniera; i lavori ad alte temperature; i lavori in cassoni ad aria compressa; le attività per l’ asportazione dell’ amianto; le attività di lavorazione del vetro cavo; lavori svolti dai palombari; lavori espletati in spazi ristretti.
Lavoratori notturni così come individuati dal dlgs 67/2011: lavoratori a turni che prestano la loro attività nel periodo notturno per almeno 6 ore per un numero minimo di giorni lavorativi all’anno non inferiore a 64; lavoratori che prestano la loro attività per almeno 3 ore nell’intervallo tra la mezzanotte e le cinque del mattino per periodi di lavoro di durata pari all’intero anno lavorativo.
Lavoratori addetti alla linea di catena, ovvero dipendenti di imprese per le quali si applicano le voci di tariffa per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro indicati nell’elenco n. 1 contenuto nell’allegato 1 allo stesso dlgs 67/2011, per cui sono validi i criteri per l’organizzazione del lavoro previsti dall’articolo 2100 del cc, impegnati all’interno di un processo produttivo in serie, caratterizzato da una modalità di misurazione di tempi di produzione con prestazioni organizzate in sequenze di postazioni, “che svolgano attività caratterizzate dalla ripetizione costante dello stesso ciclo lavorativo su parti staccate di un prodotto finale, che si sostano a flusso continuo o a scatti con cadenze brevi determinate dall’organizzazione del lavoro o della tecnologia, con esclusione degli addetti a lavorazioni collaterali a linee di produzione, alla manutenzione, al rifornimento materiali, ad attività di regolazione o controllo computerizzato delle linee di produzione e al controllo qualità”.
Conducenti di veicoli, di capienza complessiva non inferiore a 9 posti, adibiti a servizio pubblico di trasporto.
La legge di bilancio 2017 prescrive che per usufruire dei benefici le attività sopra elencate siano svolte per almeno 7 anni, negli ultimi 10 anni di attività lavorativa o per almeno la metà della vita lavorativa complessiva.

Pensioni 2017 news: pensione anticipata per i lavoratori usuranti a 61 anni e sette mesi, domanda entro il 1° maggio

Nel caso di accoglimento della domanda di riconoscimento dei requisiti presentata in ritardo, la decorrenza della pensione sarà differita di un mese per un ritardo della presentazione inferiore o pari ad un mese; a due mesi, per un ritardo della presentazione superiore a un mese e inferiore a tre mesi; a tre mesi per un ritardo della presentazione pari o superiore a tre mesi. L’istanza di certificazione del beneficio con la relativa documentazione allegata deve essere presentata presso gli uffici territoriali dell’Inps tramite la procedura telematica messa di cui i cittadini possono servirsi oppure attraverso i patronati, in ogni caso il modulo da compilare, scaricabile dal sito online dell’Inps, è l’AP45 che si trova nella sezione moduli. La domanda non deve essere confusa con quella di pensionamenti che i lavoratore dovrà presentare a seguito dell’accoglimento da parte dell’Inps dell’accertamento dei requisiti.

Fabri Fibra Stavo pensando a te testo e video

Fabri Fibra Fenomeno, il rapper contro mamma e Nesli, poi sentenzia: “Fedez è una scimmia per questo circo”

Juventus-Porto highlights e video gol Champions League

Juventus – Chievo probabili formazioni e ultime news, 31a giornata Serie A