in

Pensioni 2017 news: pensione di garanzia per i giovani o lavoro? Le donne esortano il Governo

Pensioni 2017 news: pensione di garanzia per i giovani o lavoro? Le donne esortano il Governo

La proposta avanzata dal Partito democratico di una pensione minima di garanzia per i giovani sta facendo molto discutere non solo gli addetti ai lavori, che si stanno apprestando a definire le misure previdenziali da inserire nella prossima legge di Bilancio, ma anche i lavoratori e le lavoratrici che stanno attendendo misure e politiche di riconoscimento delle loro vertenze. Anche l’ex sottosegretario del governo di Matteo Renzi, Tommaso Nannicini, che in prima persona si è occupato della riforma delle pensioni durante il suo incarico governativo, ha recetemente dichiarato che: “La previdenza delle future generazioni è un’emergenza con non possiamo rimandare”.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Pensioni 2017 news: pensione di garanzia per i giovani o lavoro? Le donne esortano il Governo

Mentre i sindacati, il Governo ed esponenti del Pd, si confrontano per cercare di garantire una pensione ai giovani, futuri pensionati, una delle amministratrici del gruppo di lavoratrici, Movimento Opzione Donna, in un post sottolinea che la priorità del Governo dovrebbe essere quella di garantire ai giovani un lavoro: “E’ un tradimento vergognoso non considerare una priorita’ il lavoro e tanto più lo è il non fare nulla per crearlo, perdendo tempo ad inventarsi inganni come la “GARANZIA GIOVANI”, gettata sul tavolo della pubblicità pre-elettorale per fare un po’ di scena”.

Pensioni 2017 news: pensione di garanzia per i giovani o lavoro? Le donne esortano il Governo

La lavoratrice si chiede se ai giovani interessa più una futura pensione o un lavoro attuale che in Italia faticano a trovare e che li fa invecchiare senza avere la possibilità di esprimersi nel mondo del lavoro: “1) Non esiste alcuna garanzia che interessi i giovani, se non il LAVORO. 2) Dovranno passare almeno quarant’anni in media perchè un giovane d’oggi riesca a raggiungere la pensione, se mai ci arriverà. Allora egli non sarà certo più GIOVANE, ma VECCHIO. E, fra l’altro, dubito fortemente che quei soldi li troverebbe ancora.
“GARANZIA GIOVANI” : entrambi i termini della locuzione sono ingannevoli e, soprattutto, disonesti”. L’amministratrice conclude il proprio post esortando il Governo a fermarsi in tempo.

Paul Young incidente stradale a Monza: non dà precedenza e si scontra con un’altra auto

trovare lavoro online google hire

Trovare lavoro online: Google presenta “Hire”, l’applicazione per la selezione del personale