in

Pensioni 2017 news: pensione di garanzia e integrativa, lavoro di cura, quanto inciderà Tito Boeri?

Pensioni 2017 news: pensione di garanzia e integrativa, lavoro di cura, quanto inciderà Tito Boeri?

Oggi sono ripresi gli incontri tra Governo e sindacati avente ad oggetto la seconda fase della riforma delle pensioni. I sindacati nel corso della giornata hanno già incontrato il presidente dell’Inps, Tito Boeri, per discutere sia delle difficoltà riscontrate nella fase attuativa dell’Ape social e della Quota 41 che dell’abolizione dell’adeguamento dell’età pensionabile alla speranza di vita. Il professore bocconiano ha assunto una posizione nettamente contraria all’abolizione richiesta dai sindacati e dai lavoratori che vedono sempre più allontanarsi la data di accesso alla pensione.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

Pensioni 2017 news: pensione di garanzia e integrativa, lavoro di cura, quanto inciderà Tito Boeri?

Tito Boeri ha spiegato la sua avversione all’abolizione dell’adeguamento alla speranza di vita, che i sindacati discuteranno anche con i rappresentanti del Governo, durante l’illustrazione alla camera del rapporto annuale dell’istituto : “Bloccare l’adeguamento dell’età pensionabile agli andamenti demografici non è affatto una misura a favore dei giovani. Scarica sui nostri figli e sui figli dei nostri figli i costi di questo mancato adeguamento. Preoccupa l’intreccio fra precarietà e copertura previdenziale, come abbiamo avuto modo di documentare e di segnalare a tutti gli interessati con strumenti come ‘la mia pensione’ e l’invio delle ‘buste arancioni’, frequenti episodi di non occupazione all’inizio della carriera lavorativa hanno effetti molto rilevanti sulle pensioni future di chi è nato dopo il 1980 ed è perciò interamente assoggettato al regime contributivo. Questo rischio potrebbe essere in parte coperto fiscalizzando una componente dei contributi previdenziali all’inizio della carriera lavorativa per chi viene assunto con un contratto a tempo indeterminato. Una misura che, al contrario di molte di quelle proposte nella cosiddetta ‘fase due’ del confronto Governo-sindacati sulla previdenza, opererebbe un trasferimento dai lavoratori più anziani e dai pensionati verso i giovani e assicurerebbe sin d’ora uno zoccolo minimo di pensione a chi inizia a lavorare, oltre a incoraggiare le assunzioni a tempo indeterminato”.

Pensioni 2017 news: pensione di garanzia e integrativa, lavoro di cura, quanto inciderà Tito Boeri?

Il peso delle dichiarazioni di Tito Boeri non si sa ancora quanto incideranno sull’incontro in corso tra Governo e sindacato che quasi sicuramente affronteranno la questione di una pensione di garanzia per i giovani con carriere discontinue e precarie. Tra gli altri temi da approfondire ci sarebbero la previdenza previdenziale, la differenziazione della speranza di vita in relazione alla tipologia di lavoro svolto, il riconoscimento del lavoro di cura ai fini pensionistici.

Seguici sul nostro canale Telegram

aggiornamento whatsapp

Aggiornamento WhatsApp: nella versione Beta spunta la “Night Mode”

caso yara NEWS

Caso Yara: cosa accadrà a Massimo Bossetti se la Corte non disporrà super perizia Dna