in

Pensioni 2017 news: precoci manifestazione l’11 maggio a Roma per la Quota 41 a tutti

La riforma delle pensioni contenuta nell’ultima legge di Bilancio passa anche attraverso l’adozione da parte del Governo dei decreti attuativi per Ape e Quota 41, che tardano ad arrivare. Nel frattempo non si ferma la lotta dei lavoratori precoci che chiedono l’estensione della Quota 41 a tutta la categoria. Questi lavoratori sono mobilitati su tutto il territorio nazionale per raccogliere le firme a favore della petizione con cui si chiede al Parlamento l’esame della poposta di legge depositata dal presidente della Commissione Lavoro alla Camera, Cesare Damiano. Nel disegno di legge è infatti previsto il pensionamento dei lavoratori che abbiano già versato 41 anni di contributi indipendentemente dall’età anagrafica.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2017!

A sostegno della loro richiesta i lavoratori precoci stanno organizzando una manifestazione a Roma che si terrà l’11 maggio prossimo nella piazza davanti Montecitorio. Accanto ai lavoratori ci saranno i sindacati, come concordato nell’incontro che una delegazione di precoci ha avuto nella Capitale qualche giorno fa con gli stessi rappresentanti sindacali. Inizialmente si era parlato della data del 4 maggio per scendere in piazza, ma era solo una data orientativa venuta fuori prima che si ottenessero i necessari permessi, ora avuti ufficialmente per l’11 maggio. La manifestazione si pone l’obiettivo di riuscire a convincere il Governo di eliminare le condizioni restrittive per accedere alla Quota 41. I lavoratori infatti chiedono un decreto di legge ad hoc che permetta a tutti i lavoratori la fuoriuscita dal lavoro dopo 41 anni di contribuzione e senza limitazioni anagrafiche.

Alla manifestazione parteciperanno tutti i lavoratori che si stanno battendo per la quota 41, ma anche le donne che chiedono la proroga del regime previdenziale Opzione Donna, gli esodati che sono rimasti esclusi dal beneficio dell’ottava salvaguardia, i lavoratori stagionali e gli invalidi. Sul gruppo Facebook “Lavoratori uniti a tutela dei propri diritti” gli iscritti più attivi si stanno adoperando per riuscire a portare a Roma quanti più lavoratori possibili, considerando la manifestazione un momento molto importante di lotta e di sensibilizzazione verso e loro richieste.

Vin Diesel

Fast and Furious 8, Vin Diesel parla di Dwayne Johnson: “Ecco cosa penso di The Rock”

speciale donne di oggi, donne di oggi, storie di donne, madri detenute, madri detenute con figli,

Speciale Donne di oggi: Sara, madre detenuta e analfabeta, ritorna alla vita