in

Pensioni pagamento in contanti: è possibile? Ecco quali sono i ‘limiti’, tutto quello che c’è da sapere

Mentre si continua a discutere sulle possibili riforme previdenziali che saranno attuate dal Governo Conte relativamente alle Pensioni, con introduzione della Quota 100 e abolizione della Legge Fornero, andiamo a scoprire come può essere pagata la pensione. Sì, perché la pensione si può riscuotere anche in contanti. Forse non tutti sanno che è il cittadino, al momento dell’invio della domanda per il pensionamento, a indicare all’Inps il metodo di riscossione preferito tra quelli concessi dall’Istituto. Sono previste, infatti, diverse modalità per l’accredito della pensione: il più utilizzato è quello del pagamento su conto corrente bancario o postale, ma sono in molti anche coloro che optano per l’accredito su libretto di risparmio postale. È possibile chiedere anche l’accredito su carta prepagata, ma solo se questa dispone del codice Iban.

Leggi anche: Tutte le news sul mondo delle pensioni con UrbanPost

Pensioni pagamento in contanti: qual è il tetto massimo

Eppure ancora oggi c’è chi preferisce non aprire un conto corrente e recarsi personalmente alla posta (o delegare qualcuno che lo farà al suo posto) per ritirare la pensione in contanti. Tuttavia, visto quanto stabilito dalla legge 214/2011, solo le pensioni di importo ordinario inferiore ai 1.000 euro possono essere pagate in contanti, mentre per gli assegni che superano questa cifra bisogna chiedere obbligatoriamente l’accredito su conto corrente, libretto postale o prepagata con Iban.

Pensioni pagamento in contanti: quali sono i casi esclusi?

Nel calcolo dell’importo massimo che si può riscuotere in contanti, però, non rientrano eventuali tredicesime o altre somme aggiuntive (e occasionali) sulla pensione. Ciò significa che se ad esempio un pensionato solitamente ritira in contanti una pensione di 800 euro, potrà farlo anche nel mese di dicembre quando l’importo supererà i 1.000 euro per effetto della tredicesima. C’è, inoltre, una piccola differenza per chi ha l’accredito in banca e per chi invece ha preferito un conto corrente postale.

Ultimi sondaggi elettorali, Quorum: percentuali dei partiti al 10 luglio 2018

Bonus Assunzioni 2018, in cosa consiste la proposta di Di Maio? Ecco le linee guida

Lettera di presentazione consigli utili

Colloquio di lavoro, come capire se è andato bene? Ecco tre consigli preziosi